Terra Aut accoglie i ragazzi del servizio civile per parlare di legalità ed antimafia

di

Terra Aut diventa sempre più luogo di formazione e crescita personale, in particolare dei più giovani, sui temi dell’antimafia sociale e della legalità. In questi giorni, infatti, sul bene confiscato alla mafia su Contrada Scarafone gestito dalla cooperativa sociale Altereco, sono stati accolti i ragazzi del servizio civile di Cerignola. «Abbiamo raccontato loro la nostra storia, da dove siamo partiti, gli obiettivi futuri e le nostre produzioni… e abbiamo colto l’occasione per far assaggiare i nostri pomodori biologici».

Proprio la passata di pomodoro biologica prodotta a “Terra Aut” tra qualche giorno sarà finalmente disponibile ed inizierà a girare nel circuito della Coop e nelle case di quanti l’hanno già ordinata o vorranno acquistarla con l’idea che è possibile generare economia sostenibile ed opportunità lavorative in un bene sottratto alla criminalità organizzata e restituito alla collettività per promuoverne il riuso sociale. Per effettuare gli ordini, si può contattare la Cooperativa all’indirizzo mail coop.altereco@yahoo.it oppure telefonando al numero 340/2437226.

Non a caso, il progetto “Il fresco profumo della libertà” è tra gli interventi selezionati nell’ambito della quarta edizione del Bando Beni Confiscati alle mafie 2019, promosso dalla Fondazione CON IL SUD insieme alla Fondazione Peppino Vismara. Il progetto promosso dalla Cooperativa Sociale Altereco – con un nutrito partenariato di enti pubblici e privati – prevede anche la realizzazione di un orto sociale, l’allestimento di una bottega solidale e l’implementazione di una serie di attività di promozione del territorio, tra cui l’allestimento di un B&B, favorendo l’inclusione socio-lavorativa di sei persone in condizione di svantaggio.

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Ecco “Cascina Di Vittorio”, il B&B nato a Terra Aut sul bene confiscato alla mafia

di

E’ stata inaugurata “Cascina Di Vittorio. Ostello dei popoli”, il B&B che trova posto su Terra Aut, il bene confiscato alla criminalità...

L’esperienza di agricoltura sociale di “Terra Aut” sui beni confiscati alla criminalità cerignolana

di

L’esperienza di “Terra Aut” a servizio del bene confiscato alla mafia ed intitolato a “Michele Cianci”, il terreno di circa 7 ettari con retrostante casetta...

Terra Aut, il bene confiscato alla mafia ospiterà il viaggio di CinemaArt Puglia

di

Un viaggio tra recitazione, fumetto e scrittura creativa che attraversa la Puglia, toccando le città di Cerignola, Barletta, Alberobello e Lecce, partendo...