Al via la vigilanza antincendio in Riserva

di

Arriva l’estate e con essa, come ogni anno, il rischio incendi nella Riserva della Timpa.
L’area della Gazzena è quella ad essere maggiormente esposta al pericolo di fuochi spontanei, quando non di natura dolosa. Complice l’incuria, il risultato è la distruzione e la perdita di una parte della riserva che sarebbe nell’interesse della comunità tutta preservare e tutelare.

Nell’ambito del Progetto MIPAT, Legambiente impegnata nella prevenzione e mitigazione dei rischi ambientali, con l’aiuto dei suoi volontari e in coordinamento con le unità del Corpo Forestale, ha introdotto un servizio di vigilanza delle zone maggiormente a rischio.

Due aree: una che va dal sentiero della Gazzena a quello di Acque Grandi e un’altra dal borgo di Santa Maria la Scala a Santa Caterina. Nella prima opereranno i volontari del Progetto MIPAT, mentre, nella seconda area di interesse, la vigilanza è affidata ai volontari di Servizio Civile del progetto Volontariato Scientifico al servizio della Natura 2019.

Ricordiamo inoltre che al numero di telefono 1515 tutti i cittadini possono segnalare incendi boschivi o altre emergenze ambientali, nonché inoltrare richieste di soccorso. Il 1515 è un servizio gratuito, attivo 24 ore su 24, su tutto il territorio nazionale.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Campi di volontariato: a luglio 2021 il nuovo campo in Riserva

di

Si torna finalmente all’aria aperta, e quale modo migliore di farlo se non dando una mano agli spazi naturali che da sempre...

Conoscerla per amarla: l’esperienza del campo di volontariato “ProteggiAmo la Timpa!”

di

Si è conclusa sabato 24 luglio l’esperienza del campo di volontariato “ProteggiAmo La Timpa!”, promosso dal Circolo Legambiente Sartorius Waltershausen in collaborazione...

Ritornano i laboratori ludico-didattici per bambini del Progetto MIPAT

di

Dopo il grande successo riscosso lo scorso anno dai laboratori estivi alla Fortezza del Tocco realizzati in collaborazione tra il Circolo Legambiente...