Chi siamo?

di

Associazione “La Casa di Toti”

La casa di Toti nasce dal sogno di una mamma a settembre 2014. Totti è un delizioso diciottenne che soffre di disturbo psichico (spettro autistico) e che necessita di essere seguite protetto in ogni momento della giornata.
La struttura diverrà una comunità residenziale per ragazzi con lievi disabilità, un albergo etico nella splendida cornice di Modica nella provincia di Ragusa, nel pieno centro del barocco siciliano, riconosciuto come patrimonio dell’Unesco. Essa sarà ospitata da una dimora storica di fine settecento. All’interno della struttura potremmo conciliare le necessità di integrazione sociale con la terapia occupazionale, ribaltando il concetto di assistenza al disabile, che da soggetto passivo fruitori del servizio, diviene protagonista assistito da tutor specializzati. In prospettiva la struttura si configura come un modello che possa divenire un durante e dopo di noi.

Un po’ di noi 

SETT 2015/MAG 2016: Progetto CALLE CALLE 2015-2016 Trecastagni: Organizzazione di un laboratorio ludico/ricreativo pomeridiano per ragazzi speciali dai 12 anni in su. Progetto gestito da un’equipe formata da Psicologo, OSS, educatori, volontari e tirocinanti dell’Università di Catania. OTTOBRE 2016/MAGGIO 2017: Progetto “RAGAZZI SPECIALI INSIEME AI NONNI”. Organizzazione di un laboratorio ludico ricreativo pomeridiano per ragazzi speciali da 12 anni in su, Trecastagni (CT), Auditorium Domenico Savio. Progetto gestito da un’equipe formata da Psicologo, OSS, educatori, volontari e tirocinanti dell’Università di Catania. NOVEMBRE 2016: POSA PRIMA PIETRA LA CASA DI TOTI MODICA (RG) PROGETTO LA CASA DI TOTI – Comunità residenziale per disabili / Albergo Etico: Costruzione dell’edificio destinato ad ospitare la comunità “La Casa di Toti”, dedicata all’accoglimento permanente assistito di ragazzi affetti da autismo. Progetto integrato con l’adiacente Albergo Etico dove i residenti della comunità svolgeranno attività di servizio APRILE 2017: convegno “ORIENTARE LE RISORSE: OLTRE L’AUTISMO” c/o FOUR POINTS HOTEL SHERATON CATANIA; conferimento della medaglia della Presidenza della Repubblica; MAGGIO 2017 : CONCERTO DI BENEFICENZA PATROCINATO DAL SOROPTIMIST INTERNATIONAL SETTEMBRE 2017 : 2° STAGE FORMATIVO PER OPERATORI OTTOBRE 2017: I BAMBINI DELLE FATE, CAMPAGNA “SPORCATEVI LE MANI” C/O LIDO LE CAPANNINE CATANIA, PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “LA CASA DI TOTI” DICEMBRE 2017: JOVA POP SHOP MILANO, TEMPORARY SHOP DI BENEFICENZA ORGANIZZATO DA JOVANOTTI APRILE 2018, GIUGNO 2018: 3° E 4° STAGE FORMATIVI DI AVVIAMENTO AL SERVIZIO IN COMUNITA’, CONAD – Campagna raccolta punti 2017 € 12.500 (marzo 2018) ; erogazione UNICREDIT EURO 15.000,00 per acquisto infissi (aprile 2018) ottobre 2018: partecipazione DEI RAGAZZI DELLA ONLUS A a TU SI QUE VALES CANALE 5 https://www.wittytv.it/tu-si-que-vales/muni-sigona-la-casa-di-toti-onlus/

Associazione “Amorevolmente Insieme”

L’Associazione Amorevolmente insieme ha lo scopo di promuovere l’integrazione delle persone in condizioni di svantaggio attraverso la progettazione, attivazione e gestione di servizi rivolti all’utenza target. Il nostro approccio umano con la disabilità e la fragilità in genere è il punto di partenza per creare un ambiente sano e propositivo in cui valorizzare i giovani fragili e rappresenta a pieno la nostra filosofia di vita.

Esperienze pregresse

Dal 2016 l’Associazione si occupa della parte scientifica del progetto la Casa di Toti, curando la progettazione e la supervisione di tutte le attività che vedono un coinvolgimento diretto dei ragazzi con neurodiversità .

• Raccolta anamnestica e valutazione abilità funzionali
• Programmazione di interventi abilitativi individuali
• Programmazione di attività sulle abilità integranti nel gruppo
• Attività ludico ricreative in gruppo con frequenza settimanale
• Laboratori funzionali
• Laboratori sulle autonomie domestiche
• Preparazione di dolci per piccoli eventi o attività commerciali che lo richiederanno come attività gestista dai ragazzi
• Affiancamento per il raggiungimento di qualifiche specialistiche (es patente di guida, certificazioni per corsi Europei)
• Finesettimana respiro
• Stage formativi presso la casa di Toti dal 2016 al 2019 abbiamo organizzato E svolto 5 stage di due gg
• Stage formativi con personale dello studio nell’ambito di esercizi commerciali con funzione di ristorazione
• Stage formativi per periodi di massimo due/tre mesi presso aziende sponsor e non della Casa di toti
• Progetti individualizzati per il dopo di noi, da pianificare con le famiglie

Cooperativa il “Canto di Los”

Il Canto di Los fonda la propria Mission sulla valorizzazione della persona, sull’accoglienza e il rispetto della diversità promuovendo un approccio nella presa in carico clinica, terapeutica e riabilitativa che non si basa solo sugli strumenti delle discipline psicoeducative più note ma anche su una metodologia volta al rafforzamento dell’identità della persona attraverso l’attraversamento e la riattivazione della dimensione creativa.

La peculiarità del nostro intervento è, infatti, l’utilizzo di modelli che privilegiano la sollecitazione delle risorse creative della persona. Riteniamo che la mobilitazione di processi creativi possa attivare un graduale processo trasformativo negli individui e nei gruppi. In particolare per ciò che concerne l’approccio al disagio e alla sofferenza, ciò implica prendere in considerazione le potenzialità della persona, che consideriamo capace di attivare una trasformazione generatrice di maggiore equilibrio e benessere.
Nell’ambito della promozione della salute e della formazione, nonché in quello della prevenzione, diagnosi e cura del disagio psichico e psicosociale, la cooperativa Il canto di Los, da oltre 20 anni, si pone l’obiettivo di progettare e realizzare servizi in un’ottica di valorizzazione delle risorse territoriali pubbliche e private attraverso un lavoro integrato multiprofessionale e di rete.

Nello specifico la cooperativa promuove:
1- Interventi individuali o di gruppo attraverso le artiterapie (musicoterapia, danzamovimentoterapia, arteterapia, drammaterapia); il lavoro arteterapeutico mira allo sviluppo di una maggiore consapevolezza di sé e delle emozioni attraverso l’uso dei linguaggi creativi ed espressivi dell’arte che consentono di rimettere in movimento i processi mentali rallentati o resi disfunzionali dalla psicopatologia in atto.
2- Interventi educativi individuali e di gruppo che rafforzano l’autonomia della persona.
3- interventi mirati all’orientamento ed accompagnamento al lavoro

Regioni

Ti potrebbe interessare

Casa di Toti: entra in scena il Canto di Los

di

La Cooperativa Sociale Il Canto di Los opera a Palermo da 24 anni e promuove un mondo maggiormente inclusivo attraverso interventi clinici...

Arriva lo scoiattolo!

di

Grazie al contributo di fondazione con il sud e dei partner sostenitori del progetto è stato finalmente montato il montascale che servirà...

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ: UNA RACCOLTA SPECIALE PER CASA DI TOTI

di

Una vera e propria catena di montaggio dell’amore e della solidarietà quella che è stata messa in moto dai ragazzi de La...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK