Torrecuso nel Mondo, il Mondo a Torrecuso

di

? #Torrecuso #11ottobre #EMENA2019

《Siamo attrattivi rispetto ai flussi migratori per il nostro sistema di welfare.
Ruralità e chiusura è un binomio, un ossimoro, eppure la Brexit, l’elezione di Trump, i Gilet gialli, hanno vinto proprio per la “sindrome della coperta corta” che ha fatto crescere la paura delle persone che arrivano.
Ci siamo chiesti cosa sarebbe successo se invece del welfare delle prestazioni noi avessimo rovesciato il nostro modo di essere diventando welcome e aprendoci agli altri.
Tra le altre azioni, stiamo puntando sull’agricoltura perché la terra, su tutto, se riesce a superare l’individualismo, è un “luogo sociale”》: Angelo Moretti ha aperto così il tavolo di lavoro su “Terra e Territori” a Torrecuso nell’ambito della due giorni #EMENA di International Land Coalition che ha richiamato ospiti da tutto il mondo: #Giordania#Mexico#Scozia#Libano#Palestina#Pakistan#America#PaesiBassi#Colombia#Kosovo#Botswana#Albania#Brasile#Finlandia#Egitto.

《Noi abbiamo “osato” mettere lo “scarto” sociale – prima chiamati “matti” o “vulnerabili” – al centro del nostro sistema di cooperazione sociale. Quello “scarto” oggi diventa una risorsa e i beni frutto di crimini che diventano luoghi di lavoro e di economia: così Giuliano Ciano, Forum nazionale agricoltura sociale e Nuova Cooperazione Organizzata NCO.

《Quando abbiamo presentato il Manifesto del cibo ci hanno preso per visionari. Oggi noi non diciamo “cibo per tutti”, bensì “cibo buono per tutti”. Come SlowFood noi stiamo incitando alla biodiversità, soprattutto nelle aree rurali. La biodiversità si salvaguarda stando vicino a chi produce “facendo comunità”. La natura non si salva da sola.》, ha spiegato Giancarlo De Luca, SlowFood.

《Siamo 83 famiglie che da 5 anni stanno lavorando per ricostruire una filiera etica del grano – ha spiegato Carmen Cutronei di Cumpanatico. Abbiamo costituito un fondo di solidarietà per fare fronte agli imprevisti dell’andamento produttivo della pasta. Re uperare grani antichi in un tempo di “mercato” è da “eroi”. Non è da tutti scegliere di seguire un progetto in cui si è disponibili a pagare la pasta anche 6 euro al pacco》.
《L’agricoltura ha due anime: ardua e non ardua. La prima, romantica, la seconda è fatta da norme e da problemi. Soprattutto noi giovani dobbiamo fortificarci》, ha replicato Rosita Mastrota, Associazione Giovani agricoltori di CIA.
《L’agricoltura è ancora molto al maschile, purtroppo. Invece le donne, negli ultimi anni, stanno dando dimostrazione di essere imprenditrici agricole attente e innovative》, ha concluso Liana Agostinelli di Associazione “Donne in campo”.
——–
#piccolicomuni #welcome #PiccoliComuniWelcome
#Benevento #Italy #United4LandRights #ACommonFuture ‬#LandRights #YouthEmployment #LandAccess #Rangelands

Regioni

Ti potrebbe interessare

Formazione conclusa: le idee ed i progetti della nascente cooperativa di comunità a Santa Paolina

di

Si è concluso il percorso formativo dedicato ai futuri membri della cooperativa di comunità a Santa Paolina, Piccolo Comune Welcome situato nell’entroterra...

Patrocinio della Camera dei Deputati al PortidiTerra Festival

di

La ?ᴀᴍᴇʀᴀ ᴅᴇɪ ?ᴇᴘᴜᴛᴀᴛɪ ha concesso il Patrocinio all’evento “?ɪᴄᴄᴏʟɪ ?ᴏᴍᴜɴɪ: ᴘʀᴏғᴇᴢɪᴀ ᴇ ʀᴇ?ɪ?ᴛᴇɴᴢᴀ” che al ?ᴏʀᴛɪᴅɪ?ᴇʀʀᴀ sarà il 27 settembre 2019....

Petruro Irpino, la buona integrazione

di

Un borgo con 25o abitanti circa, che rischiava di scomparire sotto i colpi della desertificazione e dello spopolamento, fenomeni che colpiscono soprattutto...