Joy Music Project on Broadway: spettacolo musicale di beneficenza a favore dell’associazione iFun in sostegno del progetto iDO.

di

Il noto gruppo musicale foggiano promosso dall’ApS Arte Fa Re sale dopo due anni di STOP sul palco del Teatro del Fuoco per i bambini di IFun.

Musica dal vivo, performance entusiasmanti, il Joy Music Project (JMP), dopo lo STOP della pandemia, ritorna sul palco del Teatro del Fuoco con un elettrizzante e travolgente viaggio nel musical, lunedì 23 maggio 2022.
Il JMP concerterà con l’energia che contraddistingue il gruppo, formato da coro e band, i capolavori senza tempo di un genere sempre amatissimo.
“Joy Music Project on Broadway” è il titolo dello spettacolo musicale di beneficenza a favore di iFun, associazione di genitori di bambini autistici e bambini con disagio e disabilità psico-fisiche di Foggia e provincia, per sostenere interventi educativi e laboratori abilitanti nell’ambito del progetto iDO organizzato dall’ApS Arte fa re, in
partenariato con IO FACCIO FUTURO spin off dell’Università di Foggia e con il sostegno del CSV Foggia.
Il Joy Music Project nasce nel 2017 da un workshop per coristi realizzato dall’ApS Arte Fa Re e offre un repertorio
eterogeneo che spazia dal Classico, al Gospel, al Rock, alla musica Pop; la peculiarità del gruppo, oltre alla certosina ricerca dei brani è rappresentata da arrangiamenti ad hoc. Decisive sono state le collaborazioni con compositori, arrangiatori e professionisti della musica del territorio e non che hanno contribuito ad una maggiore definizione dell’identità e dell’originalità del noto gruppo musicale oltre ad una crescita professionale e musicale.
La serata sarà condotta da Lucia Melchiorre per IFUN e Altieri Clelia per Arte Fa Re.
“Dopo due anni di inattività siamo contenti di salire sul palco per una giusta causa – racconta Clelia Altieri – Arte fa re opera sul territorio da quasi 10 anni attraverso la cultura del saper fare e del fare bene, come la musica. La musica, soprattutto oggi, fa bene e del bene. Abbiamo collaborato con diverse istituzioni pubbliche e private
promuovendo diverse iniziative culturali, sociali e benefiche per bambini, famiglie vulnerabili, anziani, reparti ospedalieri.”
“La pandemia ha riportato importanti ripercussioni sulle attività del terzo settore in particolare a quelle educative, creative e culturali, settori che influiscono sulla sfera economica, sociale, lavorativa e pertanto sul benessere, la salute e l’inclusione delle persone”, racconta Valentina delle Fave, presidente dell’ApS Arte fa re, che aggiunge: “Per questo motivo siamo felici di sostenere e contribuire al progetto dell’associazione iFun con la quale condividiamo idee, missions e una buona sinergia“.
Sul palco 22 artisti. La formazione corale, diretta dalla maestra Claudia Portuondo è così composta:
Altieri Clelia (soprano), Berardi Annalisa (soprano), Colamussi Debora (soprano), Delli Carri Luca (baritono), De Vito Sandra (soprano), Filippone Alfonso (tenore), Mainiero Daniela (soprano), Pellone Pamela (contralto), Ruggiero Antonio Pio (tenore), Ruggiero Fabiola (contralto), Russo Cristiano (tenore e attore), Russo Mariapina (contralto), Santeusanio Barbara (contralto), Sportaiuolo Sara (contralto).

Alla serata si accede su invito. Per info 328.6678196.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

iDO: nuovi modelli di inclusione sociale nel campo dell’autismo.

di

Il 26 settembre 2019 si è svolta a Foggia, nella Sala Fedora del Teatro “U. Giordano”, la giornata di presentazione del progetto...

I ragazzi di iFun inviati speciali alla BITUS per celebrare in prima persona la Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo.

di

Laboratori, incontri, letture sospese, presentazione del Progetto iDO, dello spin off “Io Faccio Futuro” e delle attività didattiche e inclusive in collaborazione...

“Buone forchette”: chef e foodblogger in cucina con i bambini e i ragazzi del progetto iDO.

di

Quattro laboratori per i bambini e i ragazzi con disturbo dello spettro autistico, guidati da Letizia Consalvo, Lele Murani, Andrea e Valentina...