A San Cipirello Natale all’insegna del volontariato e dell’ecologia

di

Un albero di Natale e un presepe realizzati con plastica riciclata. E’ l’iniziativa messa in atto a San Cipirello, comune palermitano che con l’87% è tra i più virtuosi in Sicilia nella raccolta differenziata. A realizzare le due installazioni in piazza Matrice sono stati i volontari delle associazioni impegnate nei laboratori allestiti negli spazi parrocchiali e alla Casa del popolo.

Per settimane sono state raccolte bottiglie e tappi che, con fantasia e manualità, sono diventati addobbi natalizi e personaggi del presepe. L’iniziativa “Regaliamoci il Natale” ha visto all’opera cittadini di diverse fasce di età che fanno parte dell’ampia rete di associazioni locali.

Ad aderire al progetto di cittadinanza attiva sono state le associazioni Generazione Jato, il circolo Legambiente “Giuseppe Giordano”, la Pro loco, l’Azione cattolica “Liborio Mannino”, Kaleidos cultura e natura”, Pro Bios, il circolo Acli “Progetto legalità” e la Frates. Tutte impegnate nel coinvolgimento attivo di cittadini di ogni età. L’iniziativa è stata resa possibile sia grazie all’impegno di tanti volontari e degli artigiani locali che ai materiali donati dalle attività commerciali.

La scelta di realizzare gli addobbi con plastica riciclata nasce nell’ambito del progetto “Generazioni virtuose – azioni di riciclo mai viste”. Una rete di partenariato tra associazioni di volontariato, scuola e Comuni sostenuta da Fondazione con il Sud. L’obiettivo è tutelare l’ambiente riducendo il consumo di plastica e incoraggiando processi di riuso creativo e innovativo.

Il materiale plastico avanzato durante la lavorazione degli addobbi natalizi è stato inviato al macchinario Precious Plastic, realizzato dagli studenti e dagli insegnanti dell’Istituto d’Istruzione superiore “Mario Orso Corbino” di Partinico. L’impianto permette –infatti- di trasformare scarti di materie plastiche in oggetti di uso comune e di arredo urbano.

Distribuite agli alunni borracce in alluminio per sostituire la plastica

E per ridurre la plastica  nei giorni scorsi i volontari del circolo Legambiente e dell’Azione cattolica hanno consegnato 600 borracce destinate agli alunni dell’Istituto comprensivo di San Cipirello. L’iniziativa  “Differenziati… con la borraccia” ha lo scopo di ridurre l’uso delle bottiglie di plastica. Le nuove borracce serviranno infatti a sostituire quelle monouso.

Regioni

Ti potrebbe interessare

A San Giuseppe Jato la plastica differenziata a scuola diventa arredo urbano

di

Al via da oggi all’Istituto scolastico “Riccobono” di San Giuseppe Jato la raccolta di tappi in plastica che diventeranno mattonelle per l’arredo...

Le “Generazioni virtuose” ripuliscono il parco urbano di Giardinello

di

Giovani volontari della Pro loco all’opera questa mattina per ripulire dai rifiuti il parco urbano di Giardinello in provincia di Palermo. Ad...

“Sentinelle di terra” a Balestrate per raccogliere la plastica

di

Al via le adesioni alla “Stracaminata 2021” per le vie di Balestrate. La passeggiata ecologica è prevista domenica 28 novembre nel centro...