Il progetto “Fortunato” nel racconto di Tanya e Cristina

di

Tanya Di Martino, vicepresidentessa dell’associazione Pride Vesuvio Rainbow di Torre Annunziata (Na) e l’avvocata Cristina Serio, responsabile dello sportello legale della stessa associazione, raccontano la loro esperienza in carcere con gli allievi del progetto “Fortunato” (sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD nell’ambito del bando “E vado a lavorare”)

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Il progetto “Fortunato” nel racconto di Vincenzo

di

Vincenzo Flaminio, responsabile di produzione del tarallificio Leopoldo, racconta la sua esperienza con gli allievi del progetto “Fortunato”

Diario di lavorazione. Schizzi dal carcere / 2

di

Le lavorazioni dei taralli e le esercitazioni per migliorarne le ricette vanno a pieno regime per il secondo gruppo di detenuti. La stanza viola delle lavorazioni dove è stato creato il laboratorio profuma di taralli fragranti che cuociono in forno.

Diario di lavorazione. Schizzi dal carcere / 1

di

il Progetto Fortunato non è solo un laboratorio di produzione di taralli ma tanto altro. Oggi vi raccontiamo di come la formazione laboratoriale pratica è costantemente accompagnata dal corso pratico HACCP.