Centri estivi, aiuti dalla Fondazione

di

Una ripartenza anche attraverso attività che coinvolgano i più piccoli. La Fondazione di Comunità Val di Noto ha deciso di destinare 10 mila euro per alcuni centri estivi che promuovono attività per i ragazzi. Un esempio concreto di sostegno e aiuto per un momento di ripresa e ripartenza per i giovanissimi. Gli scorsi mesi sono stati infatti molto duri da affrontare, con la chiusura delle scuole a causa della pandemia, e l’attivazione della Didattica a distanza. “Nella necessità quindi di avviare nuove forme di socialità – ha spiegato il presidente della Fondazione, Giovanni Grasso- la Fondazione ha deciso di individuare alcuni soggetti che hanno attivato dei centri estivi per i ragazzi e di assegnarne un contributo”.

Le somme sono destinare al centro estivo dell’Arci Ragazzi e al centro Ciao, entrambi di Siracusa.

Il contributo sarà anche distribuito alle attività promosse per i ragazzi in quattro parrocchie di Siracusa.

Le attività che verranno organizzate sul territorio si svolgeranno durante i mesi dell’estate in base alle iniziative che ogni centro ha deciso di promuovere per i ragazzi.

Regioni

Ti potrebbe interessare

“Non soli ma solidali”

di

"Non soli ma solidali" è un progetto che vede coinvolti gli 11 comuni del distretto socio sanitario D48, dove sono attivati diversi gruppi di intervento, in tre aree omogenee. Previste attività sportive, teatrali, di arte terapia. I comuni sono Siracusa, Priolo, Floridia, Solarino, Canicattini B., Palazzolo A., Buscemi, Buccheri, Cassaro, Ferla e Sortino

Imprenditoria, 4 borse di studio per giovani

di

Un bando per selezionare giovani laureati che possano avviare nuove idee di impresa. Con Lapis in palio 4 borse di studio. I giovani che saranno selezionati verranno seguiti da tutor volontari per sviluppare idee di impresa

“Tornino i volti”, incontri a Modica

di

“Tornino i volti”, corso di formazione promosso dalla Fondazione di Comunità Val di Noto e dall’Istituto di istruzione superiore “Galilei Campailla” di Modica. L’iniziativa dal titolo “Tornino i volti” è rivolta a docenti, animatori, operatori del sociale e dell’economia civile. Gli incontri che sono stati promossi saranno cinque e si concluderanno nel mese di dicembre.