“Io credo”: “Pietra di Scarto” su TV2000 per “la remissione dei peccati”

di

E’ andata in onda ieri, 23 Marzo, la sesta puntata del programma “Io credo” in onda ogni lunedì alle 21.10 su TV2000, che parte proprio dalla preghiera che professa la fede per affrontare temi cruciali per credenti e non credenti. Tema affrontato: la remissione dei peccati. Guida nel delicato argomento del perdono e della conversione è Don Marco Pozza, cappellano del carcere di massima sicurezza Due Palazzi di Padova. Don Marco durante la puntata dibatte con Papa Francesco, in una lucida lettura del senso del peccare, e con Giovanni Bachelet, già Deputato della Repubblica Italiana, attuale Docente di Fisica presso la “Sapienza” e figlio di Vittorio Bachelet, esponente Democristiano ucciso dalla Brigate Rosse. Don Marco ha incontrato la nostra realtà, in particolare visitando il Laboratorio di Legalità “Francesco Marcone”, bene confiscato alla mafia, che la nostra Cooperativa gestisce dal 2010.
Con Pietro Fragasso e Giuseppe Mennuni, Don Marco ripercorre il senso profondo di un’azione quotidiana che fa dell’antimafia uno strumento maieutico e pedagogico che porta “le pietre di scarto” a ripensarsi come “testate d’angolo” per sè, per i propri cari e per la comunità. Per chi volesse rivedere la puntata: https://www.youtube.com/watch?v=1gXJCZ_ny0E&t=2595s

Regioni

Ti potrebbe interessare

“Alle mafie diciamo noi” con Giuseppe Gatti e Gianni Bianco

  Per combattere la mafia che si insinua subdolamente attraverso le crepe della divisione sociale c’è bisogno di una collettività, un “noi”,...

NATALE 2020: “PIETRA DI SCARTO” LANCIA IL “PACCO DEI BANDITI”!

di

“Cerignola: terra di banditi!” è una delle frasi che ci capita spesso di ascoltare quando si parla della nostra terra. Partendo da questo...

Parte l’estate del progetto “Ciascuno cresce solo se sognato”: è yoga al pomodoro!

E’ cominciata il 22 giugno l’estate del progetto “Ciascuno cresce solo se sognato: per una filiera equa e solidale del pomodoro” insieme...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK