Al centro Tau tre nuovi laureati

di

Uno degli obiettivi fondamentali progetto “Centro Tau 2020 – generare comunità educanti e processi convergenti alla Zisa” è quello di accompagnare i ragazzi fino all’inserimento lavorativo, realizzando nel miglior modo possibile i loro talenti.

Aiutiamo i ragazzi a andare oltre, a ottenere un’istruzione di qualità fino ai suoi gradi più alti per garantirgli un ingresso nel mondo del lavoro che riesca a realizzarne caratteristiche e talenti.

Ma anche per creare crescita e sviluppo nel territorio. Per farlo bisogna unire le forze, partecipare ognuno secondo le proprie competenze  in un modello di welfare generativo.

Seguendo questi obiettivi l’andamento dei nostri ragazzi iscritti all’università prosegue con successo. Se nell’anno 2015/2016 nessun ragazzo aveva scelto di iscriversi all’università nel 2016/2017 se ne sono iscritti 6, nel 2017/2018 il numero è salito a 10, nel 2018/2019 a 22. Nel 2019/20 sono 18 i ragazzi iscritti all’università (i tre in meno sono quelli che hanno completato il triennio) e tre nuovi laureati. Quest’anno abbiamo 29 ragazzi iscritti. Traguardi che ci spingono con ancora più convinzione a lavorare per la realizzazione di ciascun ragazzo.

Ecco le loro restituzioni:

Clara Bagnasco

«Dopo essermi diplomata ho capito che volevo continuare a studiare, per cambiare la mia vita, per essere qualcuno nel mondo» riflette Clara Bagnasco laureata a luglio 2020 in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni. Clara è cresciuta al Centro Tau e ancora oggi è parte integrante e fondante di tante attività e progetti.

«Ho capito cosa volevo fare grazie alla mia partecipazione al Giffoni Film Festival. Da dieci anni ci vado grazie al Centro Tau e ha cambiato il mio modo di pensare. Prima mi piaceva guardare i film, poi ho iniziato a approfondire, a seguire i dibattiti, a sentire i registi e mi è piaciuto sempre di più. Ricordo ancora la sensazione che ho provato quando ho visto per la prima volta C’era una volta in America. Adesso voglio continuare a studiare, specializzarmi ancora di più nel montaggio video. E migliorare ancora».

 

Daniele Pizzimenti

Laureato in Statistica per l’analisi dei dati, Daniele Pizzimenti amava la matematica fin da bambino ma inizialmente non aveva pensato all’università. «Quando andavo a scuola frequentavo il Centro Tau» racconta «e lì c’erano dei ragazzi che facevano il tirocinio universitario. Mi fermavo a parlare con loro che venivano da altri quartieri e che erano più grandi. Mi raccontavano di come era bella la vita universitaria, allora ho deciso che anche io avrei fatto quel percorso».

Gianluca Abbia

«Aiutare gli altri a realizzare i propri obiettivi è il mio obiettivo». Così racconte Gianluca Abbia uno dei ragazzi del centro Tau che a ottobre 2020 ha conseguito la laurea in scienze motorie.

«Non sapevo subito ciò che volevo fare, studiavo all’Alberghiero ma non era quella la mia strada. Poi ho cominciato a fare esperienze, ho capito che volevo iscrivermi in scienze motorie. Grazie al Centro Tua sono stato in Turchia, ho partecipato al Taubook e faccio parte della redazione di Iammonline, tutte esperienze che allargano gli orizzonti».

Ecco il servizio del Tg3 Sicilia sui nostri giovani universitari e sulle attività del Centro Tau:

Tg3Sicilia: Il terzo settore non va in vacanza. Centro Tau

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Insieme virtualmente per raccontare il Centro Tau

di

Come stare vicini pur se a distanza? Cosa unisce più di ogni altra cosa? Forse  i ricordi, il tempo passato insieme, il...

Si stringe il legame tra Legambiente e il Centro Tau

di

In occasione dell’apertura di un nuovo spazio presso i Cantieri Culturali della Zisa, Legambiente Sicilia fa visita al Centro Tau. Obiettivo dell’incontro...

Un percorso tra idee, trovate narrative e caviardage

  Andrea Valente e il suo laboratorio Le idee sono contagiose, sono imprevedibili. Possono diventare molto lunghe, molto brevi, possono generare scintille,...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK