Riflessione dal Centro GAP di Crotone: “Tutte le storie hanno in comune il tempo fermo”

di

I centri specializzati GAP, aperti nelle province di Catanzaro, Cosenza, Crotone e Reggio Calabria nell’ambito delle attività del progetto “A carte scoperte” sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD, lavorano ormai da mesi a pieno regime a sostegno dei soggetti dipendenti dal gioco e delle loro famiglie.

Dalla struttura aperta a Crotone, gestita dall’ente partner di progetto la Cooperativa Agorà Kroton Onlus – arrivano le prime testimonianze sul lavoro svolto, con una riflessione su quanto è emerso, finora, dalle storie raccolte.

“Abbiamo scelto di non raccontare una storia in particolare, ma di proporre una riflessione sulle storie e sulle persone che stiamo accogliendo presso il nostro servizio. – spiegano la dottoressa Frieda Grassi, Psicologa, e la Dottoressa Elisabetta Prinetti, assistente sociale impiegate nel Centro GAP di Crotone – La variabile comune di tutte queste storie è il tempo fermo! Il comportamento disfunzionale ha inevitabilmente occupato non solo il tempo nei termini di organizzazione quotidiana delle cose da fare, ma soprattutto il tempo del proprio Io. La percezione del tempo, la forma e l’organizzazione soggettiva del tempo fanno da impalcatura, trama e matrice al nostro Io, al modo in cui può esplicarsi la nostra volontà nell’ambiente durante l’arco di vita. Il tempo, dunque, costituisce la dimensione attraverso cui si diventa storia, soggetto, persona.”.

Un tempo fermo che non riesce a tenere contemporaneamente presenti il prima e il poi, non fa altro che contribuire a perdere la trama del proprio io e la capacità di agire nel presente. – prosegue la testimonianza delle esperte della Cooperativa Agorà Kroton Onlus – Ci piace dunque vedere il nostro sportello come uno spazio in cui gli utenti si danno la possibilità di ritrovare il proprio tempo anche semplicemente scegliendo di presentarsi agli appuntamenti programmati nel percorso di ognuno di loro, poiché rappresenta l’esplicarsi del loro agire, della loro volontà nell’ambiente e dunque del loro tempo soggettivo e personale.“.

Ricordiamo che il Centro specializzato GAP di Crotone è situato in via Pirandello n°4 e riceve ogni lunedì dalle 14.30 alle 19.30. I servizi offerti sono gratuiti, finanziati nell’ambito del progetto “A Carte scoperte”.

 

 

 

 

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Il Tour Anti GAP arriva nella provincia di Catanzaro: ecco le tappe

di

Partirà lunedì 3 aprile il tour Anti GAP del progetto “A Carte Scoperte” nella provincia di Catanzaro.  Il camper con a bordo...

Il Tour Anti Gap fa tappa a Gioia Tauro: tra informazioni e confronto – FOTO

di

Nuova tappa nella provincia di Reggio Calabria del tour Anti Gap del progetto “A Carte scoperte”, sostenuto dalla Fondazione con il Sud...

Dal Centro GAP di Tortora la storia di C.: “Grazie al percorso di cura la riscoperta dei legami familiari”

di

Prosegue la raccolta di storie dai Centri Gap aperti nell’ambito del progetto “A carte scoperte”, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD. Quella di oggi...