VOLO LIBERO. PARTITO IL PIANO DI SICUREZZA AMBIENTALE ALLE SOGLITELLE

di

E’ partito, nell’ambito del progetto Volo Libero sostenuto da Fondazione con il Sud, il Piano di sicurezza partecipata della zona umida delle Soglitelle, sul litorale domitio, coordinato dai Carabinieri Forestali e dall’Ente Riserve Foce Volturno, Costa di Licola e Lago di Falciano, che vede la partecipazione di circa 30 volontari tra guardie ambientali del Comune di Villa Literno , guardie volontarie della Lipu e cittadini che vogliono riappropriarsi del proprio territorio.

Lo scopo è garantire il presidio delle Soglitelle per contrastare il degrado ambientale e la perdita della biodiversità dovuti all’abbandono di rifiuti, al bracconaggio e ad ogni forma di illegalità ambientale. La zona umida è ricca di uccelli protetti in questo periodo come mignattai, spatole, fenicotteri, volpoche, pernici di mare.  Domenica 16 giugno le guardie volontarie della lipu, dirette dal coordinatore regionale Giuseppe Salzano, durante il loro giro di pattugliamento, hanno rilevato sotto al cavalcavia della Ss 7 proprio ai margini del cuore della riserva naturale una discarica abusiva di rifiuti di circa 100 metri cubi tra cui rotoli di guaina bituminosa, materiale di risulta edilizia, plastica, bidoni di pittura, ecc.
La discarica è stata segnalata al Comune di Villa Literno per la rimozione dei rifiuti ed il ripristino dello stato dei luoghi.  “Siamo fortemente determinati a contrastare l’abbandono di rifiuti e ogni altra forma di illegalità alle Soglitelle” – dichiara Giovanni Sabatino Presidente dell’Ente Riserve Foce Volturno. “Ricordiamo che la zona umida racchiude una ricca biodiversità e proprio per questo abbiamo messo in campo, grazie al progetto Volo Libero cofinanziato da Fondazione con il Sud e dallo stesso Ente Riserve, un piano di azione di sorveglianza che affiancherà ai Carabinieri Forestali i volontari delle Associazioni e del Comune”.

Pericolo scampato! 😰

Il sistema di monitoraggio ambientale ha funzionato!

Le azioni di vigilanza della zona umida delle Soglitelle a #VillaLiterno, tese a fermare la perdita di biodiversità e svolte grazie al progetto “Volo Libero” cofinanziato da Fondazione con il Sud, hanno permesso di contenere l’incendio e frenare l’ennesimo rogo.🔥🔥🔥

Pericolo scampato! E senza alcun danno per la biodiversità, per il centro visita 🏡 ed i capanni! 🦔🦇🦆🦎🐍

Un incendio del canneto 🌾🌾🌾, sulla cui origine stanno indagando i #VigiliDelFuoco, ha interessato le Soglitelle nella giornata del 5 settembre 2019.

Grazie alla costante #vigilanza dell’#EnteRiserve e dei volontari ed al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco, si è scongiurato che andassero a fuoco la #ZonaProtetta e le strutture necessarie allo svolgimento delle attività scientifiche, di ricerca e di educazione ambientale svolte dalla Stazione di Monitoraggio della Fauna dell’ IGF, dalla LIPU e dall’Ente Riserve in collaborazione con il Comune di Villa Literno ed il Consorzio Agrorinasce.

Continua è l’attività di vigilanza del territorio da parte dei Carabinieri Forestali e delle guardie volontarie LIPU.

Tutto ciò, #Grazie al #Progetto #VoloLibero, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD!

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK