Guarda chi si vede: la lontra, regina dei fiumi!

di

Non solo alberi secolari e specie vegetali da salvare. L’ultima foresta incantata è anche rifugio per diversi animali da proteggere e tutelare.

Sono attualmente in corso i monitoraggi faunistici relativi a Mammiferi, Rettili ed Anfibi nelle aree interessate dal progetto. In particolar modo, utilizzando quelle che sono le metodologie standard di censimento per le differenti specie oggetto del monitoraggio (rilevamenti diretti su transetto lineare, cattura-marcatura-ricattura, fototrappolaggio), si sta valutando la presenza e l’utilizzo del territorio da parte delle specie presenti al fine di avere un quadro oggettivo dell’andamento della loro distribuzione in funzione degli interventi previsti dalle altre azioni progettuali.

E così capita che, dove bosco e fiume si incontrano, una delle foto-trappole installate in un punto di marcatura immortalino due splendidi esemplari di lontra. Il dispositivo digitale ad attivazione automatica, ha “catturato” il passaggio dei due animaletti, avvolti dall’oscurità della sera.
E’ emozionante poter osservare “sfilare” sotto l’occhio indiscreto della scout camera la prima lontra; vederla indugiare in attesa di compagnia. Ed ecco, poco dopo, fare capolino una seconda lontra. Come due vecchi amici che si ritrovano si annusano, si avvoltolano per poi dileguarsi nelle acque del canale.
Sono solo le prime sorprese che il progetto di tutela e conservazione del Bosco Pantano di Policoro riesce a regalare.

Il monitoraggio della lontra, regina dei fiumi e specie a rischio estinzione, è una delle “missioni” che si sono dati i nove partner del progetto “L’ultima foresta incantata”.

 

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK