In bottega dal pittore catanese Salvo Sapienza

di

Salvo Sapienza all'opera nella sua bottega

Con il pittore Salvo Sapienza diamo il via al lavoro di mappatura e ricerca degli artigiani attivi attorno alla tradizione del carretto siciliano nella Sicilia orientale. Questa parte di ricognizione unita a quella della parte occidentale comporrà il mosaico regionale di manualità, ingegno e creatività ancora oggi al servizio della tradizione del carretto. A soli 14 anni il suo talento è notato da Domenico Di Mauro e Antonino Zappalà di Aci Sant’Antonio, due tra i più  grandi maestri siciliani della pittura su carretto che  lo prendono con sé a bottega. Dopo anni oggi Salvo Sapienza, classe  1980, ci accoglie nella sua casa bottega piena di colori e manufatti artistici, scrigno inaspettato  e un pò nascosto collocato nel cuore di un quartiere popolare catanese. La bottega di Salvo, ci racconta, è il frutto di tanta caparbietà e ostinazione che qualche anno fa lo ha portato a dedicarsi esclusivamente alla pittura, passione di una vita a cui ha dovuto però avvicendare in passato anche altre professioni.  Contraddistingue l’arte di Salvo Sapienza un profondo legame alla tradizione e, allo stesso tempo, un’apertura originale a nuove sfide creative, soprattutto relativamente ai supporti, molto note le sue Cinquecento e Vespe in giro per la Sicilia e l’Italia totalmente dipinte con le tecniche di pittura del carretto.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK