Il Mercato della Terra al Casale del Teverolaccio

di

Grazie all’attenzione di Legambiente Geofilos e della Coop. Soc. Terra Felix, il Casale del Teverolaccio è da tempo diventato un polo per importanti iniziative di valorizzazione del territorio.

Attraverso il progetto “La mia terra vale”, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, nel 2018 abbiamo dato vita, con la collaborazione di Legambiente e l’impegno della Condotta Slow Food Agro Aversano Atellano, si è dato vita al primo Mercato della Terra Slow Food della provincia di Caserta.

Si tratta di una presenza dal forte valore simbolico in quanto, come abbiamo già avuto modo di scrivere in altri post, in questo spazio fino a qualche secolo fa venivano stabiliti i prezzi delle derrate alimentari di uno spicchio importante della Campania Felix. 

Riportare dunque il commercio delle eccellenze agroalimentari della Campania in questo luogo ha il valore di preservare e ripristinare l’antica funzione del Casale, un luogo strappato all’abusivismo edilizio. 

Il Mercato della Terra del Casale del Teverolaccio si svolge ogni quarta domenica del mese e ospita, come nelle migliori tradizioni di Slow Food, produttori dei Presìdi Slow Food e delle Comunità dell’intera Campania, oltre ovviamente a produzioni di piccola scala del territorio dell’agro aversano – atellano, tra cui la mozzarella di bufala, fiore all’occhiello di queste terre. Non solo: ogni edizione del Mercato della Terra ospita sempre almeno un Laboratorio del Gusto rivolto al pubblico per approfondire la conoscenza di un prodotto o di una tecnica di produzione.

Per info: https://www.fondazioneslowfood.com/it/mercati-della-terra-slow-food/mercato-della-terra-di-succivo/

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK