IL PENTIME: RITORNANO LE ESCURSIONI PER SVELARE LA DORMIENTE

di

Escursione Gruppo del Camposauro il “Pentime” da San Giuseppe

Domenica 7 novembre 2021, ritrovo h 08:30 presso Casale “Fuschi di sopra”

È in programma domenica 7 novembre, a partire dalle ore 08:30, l’escursione “Gruppo del Camposauro il Pentime da San Giuseppe”, promossa nell’ambito del progetto Sve(g)liamo la Dormiente. Un itinerario che si sviluppa interamente nel territorio di Vitulano per una lunghezza di circa 9 km. Lasciate le auto nei pressi dell’insediamento di età normanna dei Fuschi (Casale dei Fuschi di sopra) si imbocca il sentiero sul lato E della chiesa di San Giuseppe (525 m slm), si risale il versante meridionale del Monte Pentime lungo un sentiero, poco usato, che porta all’Eremo di San Menna. Giunti all’Eremo  si prosegue verso la Cima del Pentime* e poi verso Pizzo del Tesoro (1176m) e, seguendo lo spartiacque, in direzione WNW, si scende di quota per poi deviare verso S per località Torre di Rienzo e Monte Cappela (868 m), da qui si raggiunge località Natale fino alla chiesa di San Giuseppe realizzata tra il 1632 e il 1654 e consacrata da V.M Orsini Arcivescovo di Benevento nel luglio del 1700. L’appuntamento di domenica 7 novembre è organizzato dall‘Associazione Terra & Radici che nell’ambito del progetto “Sve(g)liamo la Dormiente” cura le azioni “Percorsi ambientali, storici e di gusto” e “Promozione e Valorizzazione della Sentieristica” in collaborazione con l’associazione WWF Sannio. Partner dell’iniziativa è la Sezione del CAI di Benevento che collabora alle azioni sui sentieri del progetto.

* In alternativa per la Cima del Pentime è stato previsto un altro itinerario facoltativo con difficoltà EE (escursionistico per esperti):  poco prima di giungere all’Eremo si devia verso W su un altro sentiero che permette di raggiunge, dal lato S, la Cima (1168 m) del Monte Pentime. Questo sentiero, a tratti ben tracciato sul terreno, risale il tratto più ripido del versante meridionale, attraversa ripidi canaloni e permette di raggiungere diversi terrazzetti panoramici in roccia. Intorno a 1060 m il sentiero termina su un tratto di versante erbato a pendenza moderata da cui parte una cresta che si raccorda alla Cima del Pentime. Arrampicandosi su roccette (passaggi di I grado), lungo la cresta, per un dislivello di 100 m, si raggiunge la Croce (1168 m).


ITINERARIO

Casale “Fuschi di sopra” in Vitulano – chiesa di San Giuseppe (525m)  – Cima del Monte Pentime* (1168m) – Pizzo del Tesoro (1176m) – Torre di Rienzo – Monte Cappella (868m) – chiesa di San Giuseppe. Al termine è prevista una visita ad un palazzo nobiliare del Casale dei Fuschi, sede del Laboratorio Storico Didattico dell’Olio Extra-vergine di Oliva, con degustazione di alcune tipiche varietà locali insieme al dott. agronomo Sebastian Limata.

DOTAZIONI PERSONALI

  • Colazione a sacco
  • Scarponcini da trekking
  • Pile
  • Giacca impermeabile con imbottitura
  • Pantalone lungo
  • Occhiali da sole
  • Cappellino
  • Guanti
Si consiglia di portare nello zaino dei capi di ricambio, protetti in buste di plastica, utili i bastoncini da trekking.

PUNTI ACQUA POTABILE

Assenti, pertanto è opportuno munirsi di una adeguata scorta di acqua.

CRITICITÀ

Il percorso si sviluppa lungo sentieri tracciati ma non sempre comodi. Può presentare brevi tratti con fondo fangoso e tratti parzialmente ostruiti da vegetazione arbustiva.

ISCRIZIONI

Al fine di consentire la buona riuscita dell’organizzazione, è necessario comunicare la propria partecipazione all’escursione entro venerdì 5 novembre 2021 ai referenti dell’Associazione Terra & Radici al numero 320 643 8135 Note: Numero massimo di partecipanti: 20 + gli organizzatori. L’organizzazione declina ogni responsabilità in ordine ad inconvenienti ed incidenti.

Dati percorso

Difficoltà E (Escursionistico)
Durata 6 ore soste escluse
Tipo itinerario A (Anello o circuito)
Dislivello 650 m
Lunghezza 9 km

Informazioni

Luogo di partenza Casale “Fuschi di sopra”
Orario Ritrovo h 08:30 Inizio escursione h 09:00
Contatti utili Associazione Terra & Radici 320 643 8135

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

SVEGLIAMO LA DORMIENTE. PRESENTATO IL PROGETTO PER LA CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITA’ DEL TABURNO CAMPOSAURO

di

Conferenza stampa di presentazione del progetto per la conservazione della biodiversità dell’area del massiccio del Taburno Camposauro.

PRESENTATI I RISULTATI DI SVE(G)LIAMO LA DORMIENTE

di

“IL CAPITALE NATURALE DEL TABURNO CAMPOSAURO DOPO I TRE ANNI DI SVE(G)LIAMO LA DORMIENTE”. La presentazione pubblica dei risultati è avvenuta il...

FLORA E VEGETAZIONE DEL TABURNO-CAMPOSAURO

di

Una pubblicazione per svelare la flora e la vegetazione del Parco Regionale del Taburno-Camposauro.