Fratres Canosa, spendersi per gli altri con la donazione del sangue

di

Il Gruppo Fratres San Giovanni, su sollecitazione della Caritas parrocchiale e del parroco Don Sabino Lambo della parrocchia di San Giovanni Battista, nasce a Canosa il 24 maggio del 1990. Da questa data, un esiguo numero di soci, con ostinato impegno e perseveranza, educa alla salute e alla cultura del dono, quale atto di partecipazione alla vita sociale e alla solidarietà. Inoltre, sensibilizza la comunità sull’importanza della donazione di sangue e sui principi secondo cui la donazione è volontaria, anonima e gratuita, debellando il mercenarismo del sangue.

L’associazione opera nel mondo scolastico e favorisce attività aggregative (culturali, sportive, turistiche, ricreative). Fondamentale è stata la partecipazione all’iniziativa promossa dal Rotary Club di Canosa in occasione della Settimana del donatore rotariano dal 19 febbraio al 26 febbraio 2022. Pochi giorni dopo, esattamente l’8 marzo 2022 in occasione della Giornata internazionale della Donna, il Gruppo Fratres San Giovanni ha preso parte a un incontro che si è tenuto all’Istituto di istruzione secondaria superiore “Nicola Garrone” di Canosa per raccontare le esperienze delle donne nel mondo del volontariato, dando testimonianza dell’obiettivo comune di raggiungimento della parità di genere in questo ambito. Inoltre, per far fronte all’emergenza sangue durante il periodo estivo, abbiamo inserito in calendario due giornate di donazione straordinaria di sangue, il 31 luglio e il 28 agosto 2022.

 

Uno degli obiettivi della “famiglia” Fratres è quello di avvicinarsi ai più piccoli per far conoscere il suo messaggio di solidarietà, e di come la solidarietà possa esprimersi in modi diversi. Per questo, a tutti i bambini della parrocchia di San Giovanni Battista, sono stati consegnati i cappellini bianchi e palloncini colorati a forma di cuore con il logo con il logo dell’associazione. Tra le tante iniziative sociali, anche l’appuntamento con la Partita del Cuore, manifestazione che viene organizzata a scopo benefico e che ha dato vita ad una cooperazione tra l’Itc “Luigi Einaudi” di Canosa e la Fratres. Un’altra linea d’azione importante è la collaborazione con l’Associazione Vespa Club durante la manifestazione del Black Friday del 25 novembre 2022 e in occasione del Tour dei Babbo Natale in Vespa tra le vie di Canosa, per sensibilizzare la comunità sull’importanza della donazione del sangue.

Non meno rilevante la Festa del Donatore, laddove c’erano tutti gli ingredienti fondamentali per condividere i valori di amicizia e di solidarietà. L’edizione del 2022 è stata un’occasione anche per fare beneficienza attraverso una partecipata lotteria e i premi offerti da tante realtà del paese: il ricavato, frutto della sensibilità dei presenti, è stato devoluto all’associazione “4 Inzu” per dare un futuro migliore a tanti bambini del Burundi.

 

L’immagine del Gruppo Fratres San Giovanni è stata resa ancora più visibile quando, alla vigilia dello scorso Natale, è stata donata al Centro trasfusionale di Canosa la statuetta raffigurante la “Madonna del Dono”: dopo un momento di preghiera, la Madonnina è stata affidata a tutti i donatori di sangue.

Finalmente, dopo tante restrizioni, è ripresa la didattica in presenza con cui sono stati informati e formati all’educazione alla salute e al dono del sangue gli studenti delle scuole locali, attraverso tre giornate di donazione di sangue. Non sono mancati altri impegni più istituzionali di promozione e diffusione della cultura della donazione del sangue e degli emoderivati, con l’organizzazione di sette giornate straordinarie di raccolta.

Articolo di Luigi Alfonso, con la collaborazione di Maurizio Vendola

Regioni

Ti potrebbe interessare

ConTeSto, a Trani e Bisceglie famiglie uniche e “a colori”

di

L’associazione ConTeSto, sin dalla sua nascita (era il 2014), è una comunità di famiglie di ragazzi e ragazze con neurodiversità, con sedi...

Trani, quel “treno” che porta un sorriso tra i bambini e gli anziani

di

Il 16 giugno 2017, grazie alla volontà di alcune persone di differenti generi, età, religioni e stato sociale, è nato “Il Treno...

Scuola, sport, educazione: i bambini al centro delle attività di Age Trani

di

L’Age – Associazione Italiana Genitori, sede di Trani, è nata 28 anni fa. È stata costituita il 12 gennaio 1994 negli spazi...