Con il Vo.S.Di. non si rimane mai soli

di

Tutti in Piscina

Una presenza costante non solo per le persone con disabilità che vengono seguite quotidianamente attraverso le tante attività proposte loro, ma anche e soprattutto per le famiglie che hanno bisogno di sostegno per essere di maggiore aiuto ai loro cari.

Fondamentale per il territorio di Ispica la presenza della  Vo.S.Di., associazione Volontari Sostegno Disabili, che anche durante la Pandemia non ha lasciato da soli quanti seguiva nel suo centro in piazza Unità d’Italia, nel cuore di Ispica, in provincia di Ragusa.

In attività con il Vo.S.Di.

«Al momento abbiamo una decina di persone che frequentano il nostro centro – afferma Manuela Raimondo, responsabile delle pubbliche relazioni dell’associazione -. Chi non può venire, andiamo a prenderlo con il pulmino per consentirgli di partecipare insieme agli altri alle attività ricreative che proponiamo. Si dilettano con la cucina come anche con il disegno, attività pensate per consentire a tutti di superare le proprie difficoltà psichiche e motorie. I disabili che seguiamo vanno dall’autismo alla disabilità fisica e il loro livello non è grave perché devono interagire tra di loro. I nostri educatori sono pronti a rispondere anche alle istanze che provengono da persone con differente età, dal momento che abbiamo trentenni ma anche settantenni, quindi con un ventaglio di esigenze veramente ampio».

Piano piano le attività dell’associazione stanno riprendendo, cercando di tornare alla normalità del periodo precedente alla pandemia durante il quale il centro funzionava sette giorni su sette.

«Per fare un esempio, prima della pandemia portavano i ragazzi al mare, poi le famiglie hanno avuto paura e l’iniziativa “Tutti al mare” è diventata “Tutti in piscina”. Ora siamo aperti 4 volte alla settimana – aggiunge la Raimondo – ma, come fatto prima, continuiamo a mantenere il contatto telefonico con tutto il nucleo familiare. Allora chiamavamo le famiglie ogni giorno per non farle sentire sole, ma anche per capire se c’erano esigenze e difficoltà.  Continuiamo a farlo perché crediamo che questo genere di rapporto sia alla base di un lavoro come quello nostro. Siamo consapevoli che molto spesso il disagio rimane dentro le mura domestiche, non uscendo fuori per tanti motivi. Vogliamo che la nostra presenza, anche quando in un certo senso non è richiesta, si senta, anche perché alla lunga ripaga».

Il Vo.S.Di. scende in campo

Un impegno costante quello dei volontari, animatori ed educatori del Vo.S.Di., che si sostanza anche nelle collaborazioni con realtà del territorio, Per esempio, per  quando riguarda il servizio civile, l’associazione lo svolge in partenariato con le associazioni “Serviziocivile”, “A.S.SO.D. Onlus”, “Team Operatori Sociali A.T.O.S. Onlus”, ma anche con l’Azienda Ospedaliera Provinciale ASP Ragusa e con il Comune di Ragusa. Insieme portano avanti progetti che coinvolgono giovani operatori considerati facilitatori dell’inclusione. Senza dimenticare l’ attività di sensibilizzazione sui temi della disabilità che la porta a partecipare nel corso dell’anno a diversi convegni organizzati in collaborazione con lo CSVE di Catania per formare i volontari.

«Fondamentale la sinergia con le altre realtà del nostro territorio – conclude la responsabile delle pubbliche relazioni -,  ognuna pronta ad andare in aiuto alle altre, creando ponti di solidarietà che non hanno eguali. E, quando ti occupi di persone che, come le nostre, hanno bisogno di sostegno, tutto questo è indispensabile. Presupposti per fare anche del ventennale che festeggeremo a novembre un’occasione per celebrare un percorso che in questi anni ha visto offrire al territorio servizi che guardano alla persona in tutta la sua totalità».

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

La Misericordia, a Mazara da sempre vicina alla comunità

di

Hanno appena concluso il Triathlon Olimpico che ha visto la partecipazione a competizioni sportive di 300 atleti provenienti da tutta Italia, dando...

“Il pane del giorno prima” aiuta a guardare al futuro

di

Pizzette, rustici, dolci e tutte le bontà della panificazione entrano ogni giorno nelle case delle famiglie più bisognose di Ragusa rendendo meno...

Intervenire nelle emergenze con gli strumenti giusti

di

Intervenire con incisività ed efficienza in tutte le situazioni di emergenza che colpiscono la popolazione, avendo la consapevolezza di potere fare la...