Auser Trani, le cento attività che ridanno entusiasmo agli anziani

di

Si scrive Auser Trani, si legge attività a sostegno degli anziani. L’Auser è stata costituita a Trani il 31 ottobre 2005 come ODV, grazie alla volontà di un gruppo di ragazzi. Nel tempo, quella piccola associazione con tanti sogni e obiettivi è diventata una realtà affermata. In sintonia con le linee guida della struttura nazionale Auser, il gruppo di Trani sviluppa nel territorio numerose attività.

Centro polivalente Villa Guastamacchia: da ottobre del 2016, dopo essersi aggiudicata la gara pubblica, in co-progettazione con il Comune di Trani, l’Auser gestisce il centro polivalente di via Sant’Annibale Maria di Francia. In questo centro si svolgono molteplici attività, come l’orto sociale, il campo di bocce, la libreria di quartiere e la palestra, oltre a corsi di formazione, presentazione di libri, attività di intrattenimento, ecc.

Sartoria sociale: presso l’Asl di Trani, in collaborazione con il Centro di salute mentale, sono attivi una sartoria sociale e un laboratorio artigianale di bigiotteria.

Nonni e Nonne Vigili: fuori dai plessi scolastici, l’Auser Trani garantisce la presenza di volontari che permettono, in totale sicurezza, l’afflusso degli studenti in entrata ed uscita.

Coro “Cantiamo Insieme”: si esibisce nelle case di riposo e nelle varie iniziative religiose e culturali della città di Trani.

Attività per il tempo libero: le attività ricreative e per il tempo libero, nell’ambito della promozione sociale promosse dall’Auser, sono uno degli elementi di prevenzione della fragilità e dell’isolamento sociale degli anziani. Per questo motivo, nel corso dell’anno si organizzano tornei di carte, dama, scacchi, ecc.

Aiuto alla persona per il sostegno alle fragilità, contrasto alla solitudine: è curato dal Filo d’Argento, dotato di Numero verde gratuito 800-995988. Il Filo d’Argento è lo strumento principale con cui l’Auser realizza le attività di sostegno e protezione, attraverso il quale gli anziani possono richiedere compagnia telefonica ed un primo contatto con il circolo.

Apprendimento permanente: all’interno del circolo di Trani è stato attivato un centro culturale, per non smettere mai di conoscere e imparare. Auser, infatti, ha messo al centro delle sue attività strategiche il diritto ad apprendere in ogni fase della vita, in modo accessibile. L’Associazione ha messo in campo una rete di attività, come i corsi di lingua italiana, d’inglese, nuove tecnologie, oppure l’uso consapevole di tablet, smartphone e pc.

Turismo sociale, gite e soggiorni: per Auser, il turismo sociale è il diritto al viaggio come momento di conoscenza, benessere e arricchimento umano e culturale. I viaggi proposti sono di qualità e a costi ragionevoli.

Un folto gruppo di anziani dell’Auser Trani

Stampa e propaganda: mensilmente, Auser Trani pubblica un notiziario di quattro pagine chiamato “Auser Informa”. Viene fotocopiato a colori, distribuito ai soci e inviato tramite posta elettronica a circa 400 indirizzi memorizzati nella banca dati dell’Associazione.

AuseRosa e AuserGiovani: sono due realtà che organizzano attività specifiche espressamente rivolte alle donne e ai giovani.

 

Articolo a cura di Marika Scoccimarro

Regioni

Ti potrebbe interessare

Barletta, la Misericordia tra protezione civile, anziani e minori

di

La storia della Confraternita Misericordia di Barletta comincia nel 1993. Il battesimo ufficiale, tuttavia, fu celebrato soltanto nel 2015 grazie alla caparbietà...

Xiao Yan, a Trani le Rondini che vòlano con i bambini

di

È iniziata il 6 giugno 1997 l’avventura di alcuni giovani cresciuti nel volontariato e nell’azione cattolica che, facendo della propria vocazione una...