L’installazione di Loredana Longo al carcere Ucciardone

di

Sabato 8 ottobre, in occasione della Diciottesima Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, sarà possibile visitare l’installazione luminosa realizzata da Loredana Longo con i detenuti della Casa di reclusione Calogero di Bona – Ucciardone.
L’opera “Volare per una farfalla non è una scelta” è stata realizzata durante il progetto “L’Arte della Libertà”, a cura di Elisa Fulco e Antonio Leone ed è stata donata al carcere. In questa occasione
 sarà proiettato il documentario “Chiamarsi per nome”, con la regia di Georgia Palazzolo che racconta il dietro le quinte di un anno di lavoro
https://www.youtube.com/watch?v=9_xdzxSkRHg
Prenotazione obbligatoria, entro il 26 settembre. Per prenotare la visita all’interno dell’Istituto di reclusione Ucciardone seguire il link https://www.amaci.org/events/630e25c977ef1764c8dace86… o inviare una mail a nfo@rubercontemporanea.it

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Spazio Acrobazie al carcere minorile di Palermo

di

Riqualificare spazi e relazioni partendo dal progettare insieme un pallone, scegliendo forme e colori con cui rivestirlo. Un lavoro di squadra suggerito...

Al carcere minorile una stanza ricreativa ad arte firmata Genuardi Ruta

di

Si è inaugurata il 7 ottobre la sala ricreativa del carcere minorile Malaspina di Palermo realizzato dal duo di artisti Genuardi Ruta...

L’opera di Loredana Longo al carcere Ucciardone

di

Giorno 8 ottobre, in occasione della diciottesima Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, Spazio Acrobazie...