Diaconia Valdese e lo sportello di orientamento al lavoro nel quartiere San Berillo

di

smart

Il progetto Community Center di Diaconia Valdese opera nel territorio di Catania dal 31 Marzo 2017 presso la sua sede di via Giuseppe De Felice 42. Il target di interesse del progetto è costituito da giovani migranti e italiani vulnerabili.

Il focus del progetto dal 2017 è stato l’orientamento lavorativo ed educativo, servizi tra i più richiesti sul territorio. Per tale motivazione, pur occupandosi anche di servizi di orientamento amministrativo, legale e di attività culturali, il Community Center si dedica maggiormente a quei servizi che riguardano la ricerca attiva del lavoro e/o a quelli che riguardano la formazione.

Diaconia Valdese è presente sul territorio di San Berillo dall’anno 2020, quando insieme a diverse Associazioni, Organizzazioni ed Enti del territorio che operano nel quartiere e non, ha preso parte ad incontri di rete volti non solo alla condivisione dei progetti e servizi che ogni partecipante rivolge al quartiere ma anche al rafforzamento della rete stessa con azioni congiunte di advocacy. Gli incontri, che avvengono mensilmente e sono coordinati ed ospitati dal Laboratorio Innovazione Sociale della Cooperativa Trame di Quartiere, hanno diffuso il proprio operato tramite un primo evento significativo di promozione dei servizi giorno 21 Novembre 2020 presso piazze e luoghi di condivisione del quartiere San Berillo a Catania.

Diaconia Valdese, in quanto partner del progetto SottoSopra: abitare collaborativo insieme alla Cooperativa Trame di Quartiere, Oxfam Italia, SUNIA, il Comune di Catania ed Impact Hub, dal Novembre 2020 si occupa di un front-office di orientamento al lavoro presso la sede della Cooperativa Trame di Quartiere in via Pistone. Lo sportello al momento è attivo ogni mercoledì pomeriggio dalle 15:30 alle 18:30 e si occupa di orientare i beneficiari verso percorsi di integrazione e inserimento lavorativo attraverso il supporto alla stesura del CV e lettere motivazionali, la ricerca attiva del lavoro, la compilazione di domande di bandi di concorso e l’iscrizione nelle maggiori piattaforme. Inoltre, lo sportello si occupa del supporto alla compilazione della domanda di partecipazione al bando SottoSopra e si occuperà dell’orientamento lavorativo dei beneficiari dell’housing sociale una volta che questi verranno selezionati.

Regioni

Ti potrebbe interessare

di

Il disagio abitativo, nel nostro territorio è preoccupante e si sta aggravando ulteriormente. Il progetto SottoSopra: abitare collaborativo è già pronto aspettiamo...

La rete dei community center tra storie di successo e la nuova sfida di SottoSopra

di

Il Community Center di Catania si focalizza sull’orientamento lavorativo ed educativo fornendo ai propri utenti gli strumenti necessari ai fini di una...

Cento giorni di cantiere e buoni propositi di ripresa

di

Dallo scorso 11 Marzo sono sospesi i lavori di ristrutturazione di Palazzo De Gaetani, una delle azioni del progetto SottoSopra Abitare Collaborativo...