Le giornate complicate…

di

Ieri è stata una giornata complicata.
Alla fine però ha vinto il cuore. Abbiamo dovuto sfollare la nostra struttura perché qualcuno, dando fuoco alle campagne, ha messo a rischio la vita dei nostri bambini, delle nostre mamme e dei nostri operatori. Per fortuna si è salvato il lavoro di questi anni e la nostra Terra non ha subito grandi danni.
Grazie di cuore al coraggio degli operatori sanitari, dei vigili del fuoco, dei carabinieri e della protezione civile.
Vorrei chiudere con le parole meravigliose della dottoressa Cannio, responsabile della struttura di Casa Rosanna, che con questo suo contributo suggella la fine di una giornata che poteva portare ad un dramma. Grazie a tutti!
“Si respira.
Si respira aria pulita e sentiamo vicinanza emotiva da parte di molte persone.
La paura è stata tanta ma l’Essere squadra e farci Educatori ci ha permesso di non farci bruciare.
Ore ed ore di puzza di fumo, per ore ed ore abbiamo avuto accanto le istituzioni a sostenerci (La Spina Salvatore, Alice La Spina e Giuseppe Biondi), notte e giorno abbiamo avuto a fianco i vigili del fuoco, la protezione civile, i carabinieri della stazione di Centuripe, i vigili urbani del comando di Centuripe, il corpo incendi della forestale e telefonicamente siamo state sostenute da tantissime persone.
Evacuata la struttura c’è stato chi ci ha portato da bere e da mangiare (Enza Sangiorgio, Sindaco La Spina Salvatore grazie).
Poi c’è sempre stato lui, il nostro eroe Roberto Manmana che nonostante la fatica si è adoperato per guidare chi operava dentro la comunità con i mezzi antincendio.
Grazie al mio uomo Alfredo Schilirò che non ha esitato un’istante nel decidere di darci una mano.
Grazie ai miei sostegni, al motore della nostra comunità Carmela Statello, Silvana Torrente, Maria Grazia Roccella e Anna Bonelli che non mi hanno mollata un attimo ed hanno egregiamente orientato donne e bambine nel momento della fuga e dell assistenza post trauma.
Grazie a Fabio Ruvolo che con il suo credo ci hai dato speranza e regalato scenari di salvezza anche quando le fiamme e il fumo avvolgevano il nostro corpo.
Grazie a Franco Taverna che da Milano ci ha abbracciate.
Grazie ai membri di Restart! (Prof. Licciardello, Salvo Scuderi, Carmelo Cutrufello) per la solidarietà donataci.
Grazie a tutta Etnos per averci dato sostegno.
Grazie alla preside Cinzia Giuffrida che in accordo con il Sindaco Salvo La Spina ci ha aperto le porte della scuola per dare rifugio alle ospiti di Casa Rosanna.
Grazie allo Sprar (Salvo Cappellano, Salvo Travagliante, Samanta Quagliata, Salvo Stancanelli, Uccio Muratore, Valeria Russo) per l’ospitalità e la gentilezza che ci hanno donato.
Grazie alle Donne di Casa Rosanna che hanno creduto in noi quando, in mezzo a tanto fumo nero e soffocante, dicevamo loro “andrà tutto bene”.
Grazie a tutti coloro che ci vogliono bene.
Grazie Centuripe”
Dobbiamo trasmettere l’amore per la terra ed per il nostro patrimonio alle nostre generazioni. Solo così fermeremo lo scempio che ogni anno devasta campi e foreste.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Grandi sviluppi nella Rete degli “Eroi della Terra”

di

Prosegue con grandi risultati il lavoro di costruzione della rete degli Eroi della Terra. Oggi il presidente di cooperativa Colli Erei Salvo...

Gallery dei prodotti! Impariamo a conoscerli

di

Le parole sono superflue. Dopo due anni e mezzo, con qualche mese di anticipo sulla tabella di marcia, siamo pronti ad andare...

Integrazione attraverso il lavoro – il punto di vista della Dottoressa Cannio

di

Abbiamo raccolto il pensiero della dottoressa Maria Giusy Cannio sul tema dell’integrazione sociale attraverso il lavoro. A lei tocca il ruolo delicatissimo...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK