“Oltre le Barriere” apre le porte dell’Ambulatorio Solidale a Sant’Arsenio Visite Mediche Gratuite per le Fasce Deboli della Popolazione

di

Il progetto “Oltre le Barriere” promosso dalla Cooperativa sociale “L’Opera di un Altro” e sostenuto da Fondazione con il Sud con il Bando socio-sanitario 2020, entra nel vivo con l’Ambulatorio Solidale.

L’Ambulatorio solidale che prevede visite mediche specialistiche gratuite per le fasce deboli della popolazione  è una delle 5 azioni di “Oltre le Barriere” . Un progetto che rientra in un ambito di intervento sociosanitario e che si propone insieme ad un partenariato di istituzioni e di terzo settore ( Asl di Salerno, Consorzio Sociale Vallo di Diano-Tanagro e Alburni; Cooperativa sociale Il Sentiero, Cooperativa sociale Tertium Millennium) di contrastare le povertà sanitarie del territorio dell’Ambito S10. (Atena Lucana, Auletta, Buonabitacolo, Caggiano, Casalbuono, Monte San Giacomo, Montesano sulla Marcellana, Padula, Pertosa, Petina, Polla, Sala Consilina, Salvitelle, San Pietro al Tanagro, San Rufo, Sant’Arsenio, Sanza, Sassano, Teggiano).

«Grazie alla disponibilità del Comune di Sant’Arsenio e al sindaco Donato Pica- dice Domenico D’Amato presidente della Cooperativa L’Opera di un Altro-  abbiamo stabilito la sede di  “Oltre le Barriere” negli spazi a pianterreno della struttura comunale in Località San Vito. Qui convergono l’ambulatorio solidale, lo sportello socio sanitario e il punto farmaceutico. Stiamo inoltre programmando per quest’anno una serie di incontri di prevenzione da svolgere in alcuni comuni del territorio»

L’ambulatorio solidale rivolto a cittadini con vulnerabilità sociale e/o con disagio sociale e/o psichico offre la possibilità non solo di visite specialistiche di cardiologia, oculistica, endocrinologia, diabetologia, pneumologia, nefrologia, psichiatria, oncologia/senologia, dermatologia ma anche di prestazioni infermieristiche (iniezioni, misurazione della pressione arteriosa, medicazioni). Gli spazi sono stati attrezzati con lettino, carrello delle medicazioni, lampada medica, sgabello, camici, paravento, kit misurazione glicemia e colesterolo, accessori monouso, oftalmoscopio.

Per poter accedere all’ambulatorio solidale occorre rivolgersi al numero verde 800 134 010 il martedì o il venerdì dalle ore 9 alle ore 13.

Il progetto “Oltre le Barriere” ha attivato inoltre le cure domiciliari (Cooperativa sociale Tertium Millennium) e la raccolta Farmaci presso 16 farmacie del territorio (Cooperativa sociale Il Sentiero).

Nei giorni scorsi, il sindaco Pica ha fatto visita alla sede di progetto accompagnato da Domenico D’Amato e da Don Vincenzo Federico.

 

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

“OLTRE LE BARRIERE” CURA E PREVENZIONE PER LA POPOLAZIONE FRAGILE DEL VALLO DI DIANO

di

Al via il progetto “OLTRE LE BARRIERE” il progetto di contrasto alle povertà sanitarie promosso dalla Cooperativa sociale L’Opera di un Altro”...