Dicembre 2018. Al Via il Progetto di Sviluppo Locale Marghine Cuore di Sardegna

di

Il Progetto

Il Progetto di Sviluppo Locale Marghine Cuore di Sardegna traguarda la crescita del sistema di relazioni e contenuti socio economici del Territorio, in una prospettiva di crescente benessere sociale della Comunità.

Partendo da Badde Salighes, il Progetto, punta alla integrazione e armonizzazione delle ricchezze e potenzialità della regione Marghine, al fine di consolidare relazioni sociali ed economiche che vadano a vantaggio degli operatori e della Comunità tutta.

Obiettivo

Il nostro obiettivo è quello di attivare abilità residenti, attivando una consapevolezza che possa portare alla creazione di altri progetti e azioni con un effetto moltiplicatore di rilievo.

Attività

Le attività di rilievo che scandiscono le azioni del progetto sono programmate in coincidenza dell’avvio delle stagioni, poiché tutta la nostra progettazione è molto caratterizzata da aderenza ai ritmi e contenuti delle relazioni sociali ed economiche “storiche” della Comunità Locale.

Programma degli eventi

Questi eventi come da programma, sono coordinati con i “tematismi” della stagionalità e della aderenza al sistema sociale del Territorio:

  • Festa d’nverno 2018 il 15 e 16 dicembre;
  • Festa di Primavera 2019 il 25 e 26 maggio;
  • Festa d’estate 2019 il 21, 22 e 23 giugno;
  • Festa d’autunno 2019 il 19 e 20 ottobre;

Avvio del Progetto

Nei giorni 15 e 16 dicembre 2018 si è svolto l’evento di apertura ufficiale delle attività di progetto con il coinvolgimento degli operatori locali di accoglienza e ospitalità dei viaggiatori, in particolare rassegna “saperi e sapori del Territorio”, dove è stato possibile acquistare esclusivi prodotti enogastronomici e artigianali.

I laboratori di idee per lo sviluppo

Le attività si sono sviluppate con l’avvio dei “Laboratori di idee per lo sviluppo” affrontando, grazie alla partecipazione di molti rappresentanti delle associazioni, dei seguenti temi: Infrastrutture e modelli di sviluppo sostenibile, Giovani, imprese e sviluppo locale, Cultura e resilienza, La memoria e le emozioni, Saper raccontare, saper comunicare.

I laboratori sono stati condotti e moderati dal Giornalista Andrea Frailis storico volto della tv del Gruppo Unione Sarda, che per trent’anni ha condotto i TG di Videolina, la principale TV sarda che ha effettuato le riprese e ha dato ampia diffusione nei telegiornali.

Partecipanti

Le attività svolte hanno sollecitato la partecipazione attiva della Comunità locale (e non solo) con altre importantissime testimonianze:

  • Museo delle api e spettacolo teatrale di intrattenimento per bambini sulla vita delle api;
  • Testimonial artistici e altri numerosi ospiti tra cui il quarantennale della carriera musicale del cantautore polistrumentista Piero Marras e D.O.C. Sound che si sono esibiti in concerto live acustico nel suggestivo Borgo di Badde Salighes;
  • Gruppi di canto locali Cuncordu Sas Enas di Bortigali e Tenore e Cuncordu Sa Madalena di Silanus:
  • Atelier del Territorio, inaugurato e allestito per l’accoglienza del visitatore e nel quale i volontari dell’associazione per tutto il tempo dell’evento, hanno presentato il progetto;
  • Villa Piercy, con visite narrate e recitate alla scoperta della vita dei suoi storici proprietari, Visite al parco, al bosco ed escursioni alle cascate nei dintorni.

 

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK