Al via il corso “Organizzazione di eventi e Marketing Territoriale”

di

Come si organizza un evento? Quali figure professionali lavorano a questo scopo? Come si deve articolare la comunicazione? Quali sono, in definitiva, i presupposti per una buona riuscita? Come si valorizza turisticamente un territorio?

A tutti questi quesiti darà risposta il ciclo di incontri su “Organizzazione di eventi e Marketing Territoriale” finalizzato ad approfondirne la tecnica di organizzazione, valida e applicabile per qualsiasi tipologia di eventi. L’iniziativa è a cura dell’Associazione Culturale “Il Manifesto della Città Vecchia e del Mare”, nell’ambito del “Progetto Ketos-Centro Euromediterraneo del Mare e dei Cetacei”, sostenuto da “Fondazione con il Sud”. Il corso, rivolto alla comunità tarantina e, in particolare, ai giovani della Città Vecchia, parte dal presupposto della diffusione e conoscenza del patrimonio storico e archeologico di un territorio per arrivare a incidere sul miglioramento della qualità della vita della comunità ospitante un determinato evento.

Ai frequentatori verranno forniti gli strumenti utili per pianificare ed organizzare eventi artistico-culturali e formare figure capaci di realizzare in autonomia manifestazioni mediante l’acquisizione di competenze necessarie ad un futuro professionale nell’ambito della progettazione, organizzazione ed animazione.

Il ciclo di incontri, completamente gratuito, avrà la durata di 50 ore complessive e si terrà a partire dalla prima decade di agosto. Ecco i contatti per ricevere tutte le informazioni ed iscriversi al corso:

Telefono: 393.2204680

Email: manifestodellacittavecchiaedelmare@gmail.com

Location del corso sarà la “Cooperativa Laboratorio d’arte – Stazione 37”, in via Duca d’Aosta n.37 a Taranto, dove gli interessati potranno seguire gli incontri durante la loro registrazione. Tutti gli incontri, infatti, saranno diffusi anche attraverso diversi canali social tra i quali Facebook, Instagram, Youtube, in modo da dare la possibilità a tutti, anche a chi ha impegni concomitanti, di seguire il corso. Inoltre, sarà possibile interagire successivamente con gli utenti e, soprattutto, condividere il materiale didattico messo a disposizione dai docenti che è organizzato per favorire lo studio autonomo: dispense, video e schede di riepilogo.

Dopo una lezione introduttiva, ciascun incontro vedrà a turno la partecipazione, in una sorta di intervista-racconto delle varie figure professionali che operano nell’organizzazione di un evento e che illustreranno dettagliatamente le loro professionalità: event manager, grafica, social media manager, addetti stampa, artisti, addetti alla logistica, responsabili service, security, pr, dj ed operatori culturali.

Questi gli argomenti trattati nel percorso formativo: principi di marketing e comunicazione; tecniche di vendita; storia del turismo e sua definizione; industria del turismo; accoglienza turistica; valorizzazione di una località turistica; psicologia, sociologia ed economia del turismo; turismo come motore di sviluppo; progettazione esecutiva e pianificazione di un evento; adempimenti per organizzare eventi; principi di logistica di un evento; problem solving e gestione delle obiezioni; customer satisfaction; importanza del marketing nel settore turistico; dal marketing territoriale allo sviluppo turistico sostenibile; valutazione del potenziale turistico di un territorio; potenzialità turistiche del territorio jonico; patrimonio storico-archeologico della provincia di Taranto e la sua promozione turistica; attuali iniziative di promozione turistica.

Docenti e moderatori di questo ciclo di incontri sono:

  • il prof. Fabrizio Iurlano, operatore culturale e attualmente docente presso i centri di formazione professionale accreditati della Regione Puglia fra i quali Woom Italia di Noci (Bari), Promo.Si.Mar. di Talsano (Taranto) e Ciofs Puglia (Taranto) oltre che consulente aziendale e noto organizzatore di eventi di valorizzazione culturale e promozione turistica;
  • il prof. Gianluca Guastella, archeologo, giornalista ed operatore culturale, organizzatore di eventi di valorizzazione storico-archeologica e territoriale, presidente della Cooperativa di archeologia e beni culturali Polisviluppo (che gestisce il circuito archeologico “Taranto sotterranea”) e tra gli organizzatori della “Notte bianca dell’archeologia”.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK