KETOS ospita il Team SAIL GP

di

Tra pochi giorni, la nostra città, Taranto, ospiterà un evento di caratura mondiale, ovvero, la seconda tappa della Stagione 2 di SailGP e il primo Italy Sail Grand Prix in assoluto.

I migliori atleti della categoria gareggeranno a bordo dei catamarani F50, equipaggiati con tecnologia foil che permetterà agli scafi di “volare” sulle acque di “Mar Grande”. Le otto nazioni – in rappresentanza di Australia, Danimarca, Francia, Gran Bretagna, Giappone, Spagna, Nuova Zelanda e Stati Uniti – e i loro team internazionali si affronteranno in un evento che si annuncia tra i più suggestivi del campionato. Una gara avvincente tra imbarcazioni identiche dove sarà l’abilità degli atleti a fare la differenza e garantire il massimo dell’adrenalina.

Il team internazionale organizzatore dell’evento è già operativo a Taranto per gestire tutti gli aspetti dell’evento ed è proprio KETOS, il nostro centro euromediterraneo del mare e dei cetacei, ad essere la sede ed il centro nevralgico della gestione di questo importantissimo evento internazionale.

Il sodalizio tra JONIAN DOLPHIN CONSERVATION e SAIL GP non si esaurisce qui.

Powered by Nature” è la mission di Sail GP in ogni sua tappa e lo sarà, in modo particolare, nella tappa tarantina.

In simbiosi con il team organizzatore, con i nostri partner (WWF Policoro, Dipartimento di Biologia dell’Università di Bari, CNR-STIIMA) ed in linea con la visione dell’attuale amministrazione comunale, la RISORSA MARE sarà al centro dell’evento.

Abbiamo messo appunto, infatti, il MARINE MAMMAL PROTECTION PLAN, ovvero un piano di azione mirato basato su uno studio preventivo al fine di tutelare i tursiopi, cioè i delfini che popolano l’habitat costiero e che, in alcune occasioni, sono presenti nell’area del Mar Grande di Taranto.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK