Progetto Fuori Le Mura, l’arte entra in carcere e regala bellezza alla città

di

L’arte entra in carcere e diviene strumento di risarcimento per la persona e per la
società intera. È questo l’obiettivo raggiunto dai Laboratori di Arteterapia per la
Giustizia e la Bellezza di Comunità realizzati all’interno della Casa Circondariale di
Gela e in corso al Circolo ARCI “Le Nuvole” grazie al progetto Fuori Le Mura,
finanziato dalla Fondazione Con il Sud e guidato dalla cooperativa catanese
Prospettiva Futuro, in collaborazione con l’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna
(UEPE) di Caltanissetta-Enna.
Le attività di arteterapia guidate dallo psicoterapeuta espressivo Giovanni Quadrio e
dall’artista Luigi Giocolano, con il supporto della mediatrice penale Selenia
Campanaro, hanno permesso ad un gruppo di undici detenuti del carcere di Gela di
sperimentare la trash art e realizzare una splendida scultura da donare alla città.
Giovedì 10 novembre alle ore 11 presso il Circolo ARCI “Le Nuvole” di Gela,
l’amministrazione comunale riceverà l’opera d’arte e annuncerà l’area della città
nella quale sarà esposta con il fine di riqualificare un’area urbana degradata.
Nel corso dell’incontro inoltre saranno illustrate le finalità risocializzanti dei
laboratori che stanno proseguendo e daranno vita ad un’ulteriore opera d’arte che
contribuirà anch’essa a regalare bellezza alla città di Gela.
L’interessante dibattito sarà guidato da Rosanna Provenzano, Direttore Uepe
Caltanissetta, Domenico Palermo, responsabile del progetto Fuori Le Mura, Luciana
Carfì, Presidente del circolo Arci “Le Nuvole” di Gela, dallo psicoterapeuta
espressivo Giovanni Quadrio e dall’artista Luigi Giocolano. Parteciperà all’incontro
il Sindaco di Gela Lucio Greco, la Prefetta di Caltanissetta Chiara Armenia, il
Presidente del tribunale di Gela Roberto Riggio, il Procuratore del Tribunale di Gela

Fernando Asaro, Renata Giunta Presidente del Tribunale di Sorveglianza di
Caltanissetta, Emanuele Ricifari Questore di Caltanissetta, la Direttrice della Casa
Circondariale di Gela Cesira Rinaldi, l’Assessora ai Servizi Sociali del Comune di
Gela Nadia Gnoffo, la Presidente dell’Ordine degli avvocati di Gela Maria Antonia
Giordano e Rocco Guarnaccia, Presidente della Camera Penale di Gela.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Al via il progetto “Fuori le Mura” per il reinserimento socio-lavorativo dei detenuti

di

La realtà carceraria è ancora un tabù ricco di pregiudizi. Ai detenuti, solitamente, si propongono solo misure di politica attiva del lavoro,...

Fuori Le Mura, il carcere palermitano Ucciardone si aggiunge al progetto

di

Anche il carcere palermitano Ucciardone ha scelto di partecipare al progetto “Fuori Le Mura” per il reinserimento lavorativo dei detenuti all’interno dell’azienda...

“Periferie al centro del riscatto”: partono i laboratori di Arteterapia

di

L’arte come terapia, riscatto, forza creativa per guardare al futuro è il fulcro di “Periferie al centro del riscatto”, il laboratorio di...