Si conclude il progetto Centro TAU 2020: 4 anni di impegno

di

Si è concluso oggi uno dei più importanti progetti di Inventare Insieme Onlus, il Progetto Centro TAU 2020.
Un progetto importante, che ha consentito al Centro Tau di operare con continuità per oltre 4 anni (50 mesi, da aprile 2017 ad oggi) e di raggiungere risultati importanti su oltre 600 bambini, ragazzi e giovani, provenienti da circa 400 famiglie. Oltre il 70% degli iscritti provenienti dal territorio Zisa Danisinni e con una presenza significativa di immigrati provenienti da 19 nazionalità diverse.
Grazie al progetto siamo riusciti anche ad acquistare i locali del Centro TAU, un obiettivo che sembrava impossibile. Il luogo che abbiamo costruito in 30 anni di storia è adesso “casa nostra”-
Abbiamo attraversato con e grazie al progetto il tempo Covid raggiungendo tutti i bambini e i ragazzi accolti. Abbiamo rivolto lo sguardo anche ad oltre 200 bambini da zero a tre anni sostenendone le famiglie in un momento difficile. Uno slogan impegno: #nessunoescluso #nessunosolo #nellunoindietro.
Oggi il nostro grazie sentito ai sostenitori del progetto, senza i quali non saremmo riusciti a portare “pace e bene ” sulla nostra comunità: la Fondazione CON IL SUD, Save the Children Italia, la Fondazione Peppino Vismara, Enel Cuore Onlus.
Un grazie Speciale a chi ha creduto e voluto sostenere il progetto: Carlo Borgomeo, Presidente della Fondazione con il Sud, Raffaela Milano, direttore Progetti di Save the Children Italia, Paolo Moreiro, Presidente della Fondazione Vismara e Novella Pellegrini, Direttore di Enel Cuore. Con loro il nostro ringraziamento va ai Consigli di Amministrazione e a tutti i collaboratori che hanno accompagnato e seguito il progetto nell’operatività.
Un ringraziamento va a tutti gli enti partner che hanno partecipato attivamente alla governance e alle attività progettuali:
l’Associazione Così per Gioco , l’Associazione Forme d’ Onda, l’ Istituto don Calabria, l’Associazione I ragazzi del Centro TAU – onlus, la Parrocchia Sant’ Agnese V.M. Danisinni, la Cooperativa Sociale Al Azis.
Un lavoro lungo, costante, intenso, reso possibile dalle tante persone che hanno lavorato nel progetto avendo come obiettivo e riferimento i bambini, i ragazzi, i giovani e il territorio, visto da tutti come Comunità Educante e luogo da sviluppare nella sostenibilità.
Dal progetto Centro Tau 2020 è nata l’idea della Comunità Educante Evoluta Zisa Danisinni, un’esperienza che unisce tante energie positive sull’obiettivo dello sviluppo territoriale a partire dai bambini.
In questi mesi abbiamo lavorato ad una pubblicazione che rilegge l’esperienza e il lavoro svolto, che riflette sull’impatto del Centro Tau sul territorio. Speriamo di condividerlo quanto prima per riflettere sull’esperienza e sulla necessità di investire in qualità educativa e sviluppo delle periferie.
Stiamo lavorando per trovare risorse e sostenitori che ci consentono di mantenere le progettualità e le attività sviluppate in questi anni ed anche di pensare a nuovi processi e nuove iniziative per un tempo che si preannuncia molto difficile e che ci pone innanzi nuove sfide educative, sociali ed economiche.
Cercheremo, in tutti i modi di esserci e di inventare insieme valorizzando le risorse e il capitale sociale sviluppato con la passione e l’impegno di sempre.
Grazie, Grazie, Grazie a chi ci ha incoraggiato e sostenuto e a chi continua a sostenerci!
Potrebbe essere un'immagine raffigurante testo

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Insieme virtualmente per raccontare il Centro Tau

di

Come stare vicini pur se a distanza? Cosa unisce più di ogni altra cosa? Forse  i ricordi, il tempo passato insieme, il...

In the house: storia di ragazzi dentro casa

di

  Ragazzi di prima e seconda media del quartiere Zisa di Palermo si intervistano (a distanza) e raccontano come vivono questo momento....

Costruiamo motivazione

di

Proseguiamo il nostro impegno per dare valore alle giornate dei bambini e per farlo in sicurezza. Per far vivere questo tempo arricchendolo...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK