Da Donna a Donna, un nuovo anno di volontariato

di

Il 19 settembre hanno preso il via le attività di servizio civile previste dal programma Restanti del Centro Servizi Volontariato di Cosenza per l’anno 2023/2024.
Tra le tante associazioni che hanno aderito, anche quest’anno non manca la Calabriameda odv, con il progetto Incontro, Ascolto e Cammino: da donna a donna. Il programma è realizzato con il contributo della Susan G. Komen Italia, che ha l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle donne a cui è stato diagnosticato il tumore al seno, oltre che a diffondere la cultura della prevenzione e sostenere i familiari delle donne colpite da neoplasie mammaria.
Il fulcro operativo del progetto è lo Sportello in Rosa, situato in Via degli Stadi all’interno della Cittadella del Volontariato.

Qui ad accogliervi quest’anno troverete noi nuove operatrici volontarie: Abigail, Chiara e Martina. Siamo tre ragazze accomunate dalla voglia di aiutare il prossimo e non solo!                Il primo giorno eravamo un po’ tese: non sapevamo a cosa stessimo andando incontro: “Come saranno i nuovi colleghi?, I responsabili saranno disponibili?, Riuscirò a conciliare il servizio civile con l’università, il lavoro e la famiglia?, Sarò all’altezza del mio ruolo?”                                                                                                Tutti questi interrogativi si sono risolti appena abbiamo messo piede nello sportello, un ambiente tinteggiato di rosa che dona un senso di accoglienza e familiarità. Abbiamo riconosciuto immediatamente sguardi compresivi e sorrisi simpatici. Un caloroso Ciao ci ha messo subito a nostro agio e abbiamo capito che quest’anno sarà ricco di incontri nuovi ed esperienze positive. Abbiamo ascoltato le esperienze dei volontari degli altri enti, che con il loro entusiasmo e la voglia di aiutare il prossimo, hanno dimostrato che le belle persone esistono ancora; sono piccoli supereroi che, con un gesto o una semplice parola di conforto, supportano chi è in difficoltà. Tutto ciò ha dato speranza a noi giovani, verso i nostri coetanei, gli adulti e in generale verso il futuro.                                                                                                                                                            Tra noi colleghe si è creata subito un’alchimia che ci ha spinto immediatamente a metterci all’opera, lavorando sugli eventi e sui progetti che svilupperemo nei prossimi mesi, il tutto accompagnato da risate; è proprio vero che quando si lavorare divertendosi, la fatica non viene percepita.

Ci auguriamo anche noi, alla fine di questa esperienza come volontarie, di contribuire anche solo in piccolissima parte alla diffusione di quella bellezza d’animo che ultimamente manca nelle vite di tutti noi.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Storie in rosa

di

Il racconto di una donna che con coraggio ha affrontato la malattia.  La storia di Jsaura Lo Sportello Rosa aveva programmato un...

Ristorando con…Mario

di

Il presidente Mattarella ha detto che il volontariato è una risorsa preziosa per la società, e io credo fortemente in queste parole....

Solidarietà e divertimento: iniziando dai bambini!

di

Eccoci di nuovo qui a raccontarvi di un altro bellissimo evento organizzato dalla nostra associazione coadiuvati da “Ristorando”, il progetto mensa dedicato...