Presentazione del libro “23:45” di Luigi Nittoli

di

Il 9 aprile 2021 ha avuto luogo il primo di una serie di eventi culturali firmati Combo: la presentazione del romanzo “23:45” di Luigi Nittoli, pubblicato da Graus Edizioni lo scorso febbraio, con il quale il giovane scrittore casertano si incammina nel mondo della letteratura.  L’evento si è tenuto in modalità online, con una diretta su Zoom e Facebook, sotto forma di dialogo tra l’autore e gli scrittori Francesco Ricciardi e Antonio Di Lorenzo, i quali hanno firmato rispettivamente la prefazione e postfazione dell’opera. 

Dalle parole di Nittoli si evince che 23:45 ha avuto una lunga gestazione, una stesura alquanto complessa come lo è d’altronde l’opera stessa. Si tratta infatti di un racconto avvincente e introspettivo, che si perde nelle riflessioni del protagonista tanto da ricordare un flusso di coscienza: si può dire che il racconto è un continuo rincorrersi di momenti che si fermano per poi ripartire frenetici, un fiume in piena che tiene in lettore con il fiato sospeso fino alla fine. Un susseguirsi di personaggi curiosi, ma di estrema importanza in quanto rappresentano sostanzialmente le paure, le insicurezze di ogni essere umano e rivelano una verità scomoda, ma che tutti cerchiamo: il bisogno di essere amati ed accettati. Ricalcando le parole di Ricciardi e Di Lorenzo, “23.45” è un libro individuale, ma al tempo stesso fortemente collettivo, fortemente umano in quanto l’individualità del protagonista, la sua lotta, il suo dissidio interiore si possono trovare in ognuno di noi, rappresentano quello che tutti temiamo e vorremmo, come se fossero una sorta di specchio per gli stessi lettori. 

L’intento dell’opera è quello di mettere il lettore in contatto con le sue insicurezze, con le sue paure, spingere il lettore a capirle e abbracciarle invece di fuggire da esse. 

E’ una scrittura piena di significato che scava a fondo nei meandri dell’anima. E’ un invito a non avere paura di cadere, è un invito alla consapevolezza della propria persona. 

 

L’evento ha avuto grande successo nonostante la modalità da remoto, complice il lavoro di squadra del team di Combo, riscontrando una forte interazione del pubblico che ha letteralmente sommerso lo scrittore di domande, curiosità e riflessioni, mai banali. Interazione possibile anche grazie alla promozione sui social da parte del Comitato, che trova sempre nuovi escamotages per interagire con il proprio seguito. mediante la pubblicazione di video-letture, a cui ha prestato la voce l’attrice Simona Barbarulo, e delle illustrazioni di Asia Cuomo. 

 

Nel caso in cui vi siate persi la diretta è possibile trovarla sulla pagina Facebook (Comitato Biblioteca Organizzata – Caserta | Facebook) e sulla pagina Youtube.

( https://www.youtube.com/watch?v=PWHZHSc2Mek)  

 

Inoltre il libro “23:45” è presente nel catalogo della Biblioteca, ed è dunque possibile prenotarlo attraverso il book delivery, iniziativa lanciata dal progetto Biblioteca Bene Comune, avente lo scopo di avvicinare i cittadini alla cultura, consentendo loro di prendere in prestito un libro usufruendo di un servizio a domicilio apposito.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK