Elicriso, il sole d’oro della Sardegna

di

L’elicriso profuma e colora la Sardegna.

Questa pianta perenne, presente prevalentemente nelle zone costiere e rocciose dell’isola, nei gretti fluviali dal mare alla collina, caratterizza l’isola per il profumo aromatico molto intenso e per le infiorescenze, poste all’apice del fusto, che riempiono il paesaggio estivo di piccoli fiori giallo oro. Oltre alla specie “Italicum”, presente in tutta la penisola, in Sardegna crescono altre specie endemiche minori, pianticelle spontanee dalla base legnosa, molto resistenti al vento e alla siccità tanto da assumere un portamento leggermente prostrato sul terreno, dove formano fitte macchie odorose soprattutto nelle assolate e rocciose regioni costiere.

Le condizioni climatiche sarde, dove il sole non manca e le temperature sono ideali, permettono all’elicriso di sviluppare in maniera eccezionale le sue proprietà benefiche, concentrando i suoi principi attivi che diventano, in quest’isola, particolarmente copiosi ed efficaci nel contrastare i numerosi disturbi dell’organismo per cui la pianta viene impiegata.

L’utilizzo delle sue erbe era ricorrente nella medicina popolare sarda per la cura di varie forme bronchiali, della cefalea, dell’asma e delle dermopatie, ma era adoperato anche in cucina (per aromatizzare i cibi), nell’igiene della casa (come antitarmico e per confezionare scope rustiche e scacciare efficacemente gli insetti) e, raccolto a mazzetti, per deodorare gli armadi e gli ambienti diffondendo un piacevole profumo di pulito. Un’usanza ancora attuale è quella di aggiungere i fiori essiccati all’interno dei guanciali, per alleviare la respirazione di chi soffre di asma e bronchite.

Oggi della pianta si utilizzano le foglie e le sommità per le tisane, mentre dai fiori si estrae un prezioso olio essenziale. Eccezionale anche il liquore, il cui sapore ricorda l’odore del mare e della macchia mediterranea tipica della Sardegna.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK