IL MONITORAGGIO FAUNISTICO E DEGLI ILLECITI AMBIENTALI

di

 

Le Soglitelle oggi

Dall’inizio del progetto finanziato dalla Fondazione  con  il Sud  ed in parte anche dall’Ente Riserve Foce Volturno e Costa di Licola,  sono già 133 le specie censite  dalla Stazione di Monitoraggio Fauna Variconi e Soglitelle dell’Istituto Gestione Fauna onlus, capofila del progetto,  tra cui mignattaio, tarabusino, spatola, volpoca, aquila minore, gruccione, cannaiola e migliarino di palude. Intensa anche l’attività di inanellamento  della Stazione di Monitoraggio coordinata dagli ornitologi  Alessio Usai e Gabriele de Filippo. Intanto le visite guidate si susseguono tra le vasche senza disturbare l’avifauna nei delicati periodi della migrazione e della nidificazione, i volontari sono a “caccia” di discariche e i Carabinieri forestali pattugliano l’area.

“Garantire una vigilanza organizzata secondo il modello della sicurezza partecipata (istituzioni, forze di polizia, cittadini) dell’area protetta per ridurre e prevenire i rischi ambientali, sviluppando la cultura della legalità e modificando l’approccio della popolazione locale alle risorse naturali; ma soprattutto far nascere l’amore e la passione per la biodiversità, attraverso un percorso di conoscenza che consenta una gestione dell’area foriera anche di indotto economico. Questi sono i nostri obiettivi e  desideri” dichiara Giovanni Sabatino Presidente dell’Ente Riserve Foce Volturno e Costa di Licola.

Insomma i primi effetti positivi del progetto, che durerà tre anni, si vedono già. E’ la vita che rinasce, finalmente. Dopo tanto degrado, violenza e sopraffazione. Buon volo libero a tutti!

 

I PARTNER DI VOLO LIBERO

Il progetto Volo Libero vede come capofila l’Igf (Istituto di gestione della fauna) e come partner, oltre alla Lipu, l’Ente riserve Foce Volturno, Costa di Licola e Lago di Falciano, il Comune di Villa Literno, proprietario dei suoli e delle strutture, il Consorzio Agrorinasce e i Carabinieri Forestali. 

 

L'immagine può contenere: uccello

 

I più Inanellati!

A conclusione del primo semestre di ricerca, sono due le specie più inanellate nella Stazione della Zona Umida “Le #Soglitelle“: #Migliarino di palude in Inverno e #Cannaiola comune in estate.
In completa linea con le Nostre previsioni iniziali, entrambe le specie, coprono il 60% del totale delle catture … e la stagione non è ancora finita!

Grazie al Progetto “Volo Libero” sostenuto da Fondazione CON IL SUD nell’ambito del #BandoAmbiente2018 stiamo rendendo questa porzione di #AreaProtetta un polo di ricerca sul campo per lo studio dell’#Avifauna e delle #Migrazioni.

Responsabile scientifico: Alessio Usai
Secondo inanellatore: Federica di Lauro
Collaboratori: Bruno Dovere e Mimmo Romano

Ed è sempre #VoloLibero – Fondazione CON IL SUD

 

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK