Eventi Viva(io) Mammarao 2018-2019

di

EVENTI VIVA(IO) MAMMARAO

Le attività svoltesi all’interno del progetto “Viva(io) Mammarao” appaiono collegate da un unico filo conduttore, ossia quello della rigenerazione, quest’ultima intesa non solo come processo culturale e ambientale di uno spazio inizialmente degradato, ma anche e soprattutto come un percorso di autorealizzazione individuale, che nasce dal singolo per poi farsi collettivo, in un continuo interscambio di idee, opinioni e progetti costruttivi. La prosecuzione delle consuete attività mirate alla realizzazione di un giardino polifunzionale e alla promozione della coltivazione condivisa sono state così affiancate dalla realizzazione di laboratori, eventi e manifestazioni  – qui di seguito riportati in ordine cronologico – di diversa natura e finalità, al fine primario di rendere il quartiere vivibile, nonché di generare dei processi volti al bene comune e all’inclusione sociale che, partendo proprio dai bambini, possano diventare duraturi e sostenibili nel tempo.

 

1° OTTOBRE 2018 –Sessione di allenamento in bici

Presso il quartiere Mammarao si è tenuto nel pomeriggio, alle ore 17, una sessione di allenamento con le mountain bike che ha coinvolto i ragazzi e i componenti dell’A.S.D. MTB CASARANO, associazione sportiva molto attiva sul territorio comunale e nelle zone limitrofe dedita alla promozione della cultura ciclistica attraverso l’organizzazione di gare e di eventi di vario tipo rivolti a tutte le fasce d’età. Dopo una breve fase di riscaldamento, è seguita un’uscita in bici in cui i ragazzi, attraverso un percorso con velocità variabile nelle strade del quartiere, hanno imparato i principi essenziali della pedalata e a controllare correttamente la respirazione in fase di allenamento.

 

NOVEMBRE 2018/ GIUGNO 2019 – SCACCO MATTO

Durante il periodo invernale, si è svolto ogni martedì (dalle 18:00 alle 19:30) il corso-laboratorio di scacchi, realizzato in collaborazione con la Federazione Scacchi Italiana. Il corso, rivolto ai ragazzi di età compresa tra i 6 e i 14 anni, è stato impostato al fine di realizzare una partita a scacchi vivente e ha raccolto un numero cospicuo di adesioni. Durante le lezioni, che si sono tenute presso l’Aula Magna dell’Associazione Santa Cecilia, i partecipanti hanno acquisito numerose nozioni di matematica e di geometria attraverso un approccio creativo e divertente, imparando a ragionare in modo strategico, riflettendo su ogni singola mossa e sulle conseguenze che queste possono avere nel corso della partita. Il laboratorio di scacchi si è rivelata un’azione dall’efficace potere aggregante, permettendo la socializzazione tra i ragazzi del quartiere Mammarao e i non residenti.

 

11 NOVEMBRE 2018 – SAN MARTINO A MAMMARAO

Nei locali dell’Associazione Santa Cecilia si è tenuta la festa di San Martino. Seguendo la tradizione di una ricorrenza molto sentita in Salento, è stata organizzata una grande tavolata cui hanno partecipato i volontari, i ragazzi e gli adulti del quartiere: la preparazione e la degustazione del classico menù della festa, caratterizzato principalmente da carne alla brace e dalle pittule, è stato accompagnato dall’assaggio del vino novello. La serata è stata allietata da momenti di gioco e dall’animazione delle ragazze de La Soffitta senza Tetto, che hanno unito tutti i partecipanti in uno spirito di spensieratezza e di convivialità.

 

20 DICEMBRE 2018 – NATALE, FESTA DI…QUARTIERE

In seguito a vari appuntamenti settimanali, che si sono articolati a cadenza settimanale durante il mese di novembre e di dicembre, i ragazzi del quartiere sono stati accompagnati dai maestri della Scuola di musica Santa Cecilia per la preparazione della Pastorale, una nenia tradizionale che ripercorre le diverse fasi della vita di Gesù Cristo e che viene generalmente eseguita con strumenti ad arco, a fiato, a plettro e a tastiera. I ragazzi hanno così portato la Pastorale per le strade del quartiere, scandendo le tappe del periodo dell’Avvento e contribuendo alla creazione di un’atmosfera suggestiva. La Pastorale è culminata con l’evento del 20 dicembre, preparando il quartiere Mammarao all’imminente arrivo del Natale.

 

21 DICEMBRE 2018 – I NOSTRI NONNI

Guidati dai volontari, i ragazzi del quartiere si sono recati presso il Centro Sociale per Anziani di Casarano per la realizzazione di varie attività ricreative. Attraverso letture animate, passatempi, giochi di memoria e momenti musicali, si è rivolta particolare attenzione all’anziano attraverso il dialogo e il movimento, favorendone l’apertura verso altre persone e smorzando quella situazione malagevole che spesso caratterizza la terza età. Al contempo, questo incontro ha favorito l’attuazione di uno scambio intergenerazionale proficuo, in cui i ragazzi hanno sviluppato nuovi legami, nuovi affetti, nuovi stimoli attraverso il supporto e la vicinanza a delle persone in difficoltà.

 

MARZO/MAGGIO 2019 – IN VIAGGIO NEL MONDO DELLE API

Nel periodo primaverile si è tenuto un laboratorio di apicoltura, finalizzato ad avvicinare i bambini e i ragazzi di Mammarao al mondo delle api e alla produzione del miele. Attraverso un ciclo di 6 appuntamenti (tenutisi rispettivamente il 4 e il 24 marzo, il 7 e il 24 aprile, il 5 e il 26 maggio) della durata di due ore ciascuno, il laboratorio ha così contribuito a sviluppare nei partecipanti lo spirito di gruppo e il senso di responsabilità, sia verso gli altri sia nei confronti dell’ambiente. Nello specifico, durante le ore di attività, si è dato spazio allo studio dell’alveare e alla sua composizione, ai diversi ruoli e compiti delle api (ape regina e api operaie), al processo di impollinazione, ai prodotti dell’alveare (propoli, pappa reale, polline, cera), agli strumenti dell’apicoltore e alle caratteristiche del miele. Grazie alla guida esperta degli apicoltori e al supporto dei volontari, i bambini e i ragazzi si sono cimentati nella lavorazione della cera d’api e nella degustazione delle varie tipologie di miele, stimolandone le capacità percettive e descrittive, con particolare riferimento ai sensi della vista, dell’olfatto, del gusto e agli usi in cucina.

 

19 MARZO – FESTA DI SAN GIUSEPPE

Presso il quartiere Mammarao si sono tenuti i tradizionali festeggiamenti dedicati a San Giuseppe. L’evento, che ha coinvolto anche gli alunni degli istituti comprensivi di Casarano e l’Associazione Santa Cecilia, si è aperto con un concerto bandistico tenuto dalla banda municipale “Don Otello De Benedictis”, cui è seguito l’antico gioco della “cuccagna”, in cui cinque persone si sono cimentate nella scalata di un palo di 15 metri per conquistare la bandiera posta in cima. Dopo l’accensione della “crannefocara”, avvenuta intorno alle ore 21, la serata è stata allietata da momenti musicali e giochi pirotecnici, accompagnati dalla degustazione, presso appositi stand, di prodotti tipici salentini. Gli alunni degli istituti comprensivi hanno dato un apporto significativo alla realizzazione della “crannefocara”, raccogliendo e consegnando le fascine – in data 16 marzo – ai residenti del quartiere.

 

23 MARZO – FESTA DELLA PRIMAVERA

Presso il quartiere Mammarao si è tenuta la festa della Primavera. In occasione dell’avvento della bella stagione, è stato così realizzato un evento incentrato sul tema della natura, al fine di far scoprire a grandi e bambini i delicati e affascinanti equilibri che regolano il ciclo vitale di alberi, fiori e piante. La festa della primavera è stata animata dalle attività ricreative curate delle ragazze de La Soffitta senza Tetto, che hanno organizzato dei laboratori tematici aperti a tutti. In questo senso, tale evento ha assunto un valore fortemente simbolico, in quanto la primavera è stata intesa anche come “rinascita” sociale del quartiere e dei suoi residenti.

 

27 APRILE – FESTA DELLA TERRA

Presso il quartiere Mammarao, si è tenuta la Festa della Terra, grazie alla quale è stato ripreso il tema della natura e della rinascita precedentemente inaugurato con la Festa della Primavera. L’evento è stata animato dalle attività ricreative curate delle ragazze de La Soffitta senza Tetto, che hanno organizzato dei laboratori tematici aperti a tutti.

APRILE/MAGGIO – LABORATORIO PER LA REALIZZAZIONE DEGLI ABITI DEL TORNEO DI SCACCHI

Presso l’Aula Magna dell’Associazione Santa Cecilia, si è tenuto un laboratorio finalizzato alla realizzazione degli abiti che i ragazzi partecipanti al corso di scacchi avrebbero poi utilizzato per il torneo vivente. Attraverso un ciclo di 5 appuntamenti (17 e 24 aprile – 8, 15 e 22 maggio), guidati dal prof. Giovanni Sedile, i residenti del quartiere Mammarao hanno approfondito non solo lo studio e il disegno degli abiti tipicamente rinascimentali, ma hanno anche partecipato attivamente alla loro realizzazione. Oltre a favorire il senso di cooperazione e lo spirito di socializzazione, suddetto laboratorio ha così permesso ai partecipanti di mettere in gioco la propria creatività attraverso lo sviluppo di abilità manuali.

 

9 GIUGNO – PARTITA A SCACCHI VIVENTE

Presso il quartiere Mammarao ha avuto luogo la prima partita a scacchi vivente, evento-culmine del laboratorio di scacchi svoltosi durante i mesi invernali. La manifestazione, organizzata in collaborazione con la Federazione Italiana Scacchi (Sede regionale) e il circolo Scacchistico di Aradeo (Le), ha visto una viva adesione sia dei partecipanti alla partita sia degli spettatori, rivelando non solo l’effettivo lavoro sinergico svolto dai residenti del quartiere, ma anche l’elevato potere socializzante che l’attività stessa ha prodotto.

 

GIUGNO/AGOSTO – LABORATORI CREATIVI, DI ARTE E DI SPORT

Presso il quartiere Mammarao hanno luogo i laboratori creativi: si tratta di incontri dedicati alle attività manuali, con l’utilizzo di vari materiali che permettono ai ragazzi di stimolare la manualità e il senso artistico, di socializzare con gli altri coetanei e di migliorare la comunicazione con gli adulti. Nella fattispecie, i laboratori riguardano le attività di: disegno, pittura, cartapesta, costruzione di oggetti e giocattoli, elementi di base di uncinetto, cucito, telaio, ricamo, scrittura creativa, movimento libero e coreografico. Sono previsti, inoltre, laboratori di arte e di sport, finalizzati a promuovere il benessere e la forma fisica dell’individuo, nonché il senso civico e le abilità relazionali. I laboratori di calcetto (lun. – merc. – ven. dalle 18:00 alle 20:00), musica (mart. – giov. dalle 18:00 alle 20:00), teatro (lun. – merc. dalle 18:00 alle 20:00) e scacchi (ven. dalle ore 18:00 alle ore 20:00) sono vivamente partecipati, favorendo una maggiore integrazione tra i ragazzi e incentivando nell’individuo lo sviluppo di una maggiore sensibilità verso l’ambiente circostante e la crescita della propria persona.

 

31/07/2019 – FRISELLATA DI QUARTIERE

Presso il quartiere Mammaraosi è tenuta la “Frisellata di Quartiere”, all’interno della quale è avvenuta, appunto, la degustazione delle tradizionali frise. A questo momento di spensieratezza e di convivialità è seguita la presentazione, da parte dei ragazzi e dei volontari, dei lavori realizzati durante i laboratori estivi.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK