Scheda del Progetto

LUOGO: Monastir (SU) e Cagliari

CONTRIBUTO: € 183.000,00

DESCRIZIONE:

Il progetto intende recuperare e valorizzare un terreno incolto nel Comune di Monastir con l’avvio di un’attività agricola innovativa, il coinvolgimento della comunità locale e l’inserimento socio-lavorativo di persone svantaggiate. In particolare, il partner Bentos, conduttore del fondo, intende intraprendere una coltivazione di ‘Lycium barbarum’, conosciuto anche come ‘bacche di goji’.

La coltivazione, originaria della Cina, è oggi presente solo in Calabria e Sicilia. Il territorio scelto avrebbe tutte le caratteristiche necessarie e la coltivazione iniziarà con un’estensione di 1 ettaro e l’impianto di 4.000 piante. Saranno attivati percorsi di inserimento lavorativo per 15 soggetti svantaggiati, identificati dal Comune di Monastir e dall’U.E.P.E. (Ufficio Interdistrettuale Esecuzione Penale Esterna della Sardegna di Cagliari), di cui 3 assunti dal partner Bentos. Da tale modello si potrà dar vita, attraverso il coinvolgimento e la sinergia con il territorio, ad altre realtà similari con ricadute socio economiche potenziali di notevole importanza.

La cooperativa Bentos dovrebbe aderire al contratto di rete di Lykion, partner di progetto, per la produzione e la vendita in via esclusiva delle bacche di goji. La vendita avverrà “a bordo campo”, per cui la rete Lykion si occuperà di tutti gli aspetti inerenti la distribuzione e la promozione del prodotto.

SOGGETTO RESPONSABILE: SOLIDARIETÀ CONSORZIO DI COOPERATIVE SOCIALI

PARTNER:

BENTOS SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE
COMUNE DI MONASTIR
RETE DI IMPRESE “LYKION”
UFFICIO INTERDISTRETTUALE ESECUZIONE PENALE ESTERNA DELLA SARDEGNA DI CAGLIARI

Tutti in campo

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK