Screening Days, chiusura in bellezza alla Provincia di Cosenza

94993-800x600  Sarà il Salone degli Stemmi della Provincia di Cosenza, in Piazza XV Marzo a Cosenza, ad accogliere il convegno finale per la presentazione dei risultati del progetto Screening Days. Sarà dunque il padrone di casa, il presidente Francesco Iacucci, che il 25 marzo 2017 aveva aperto ufficialmente lo stesso progetto, a chiuderlo il 26 febbraio del 2019.

SalastemmiUn progetto che ha interessato buona parte della provincia cosentina: da Cerisano a Spezzano della Sila, da S. Marco Argentano a S. Giovanni in Fiore, da Acri a Rende e che ha coinvolto, in vario modo: direttamente con le visite nelle piazze, negli incontri con le scuole e nei convegni, attraverso lo spot promozionale, non meno di 60 mila cittadini cosentini che hanno potuto beneficiare, gratuitamente e grazie al sostegno della Fondazione CON Il SUD, di oltre 1.400 esami di screening ed avere informazioni, molto importanti, sulla prevenzione sanitaria e donazione degli organi. Martedì prossimo quindi, 26 febbraio, sono convocati al convegno finale tutti i protagonisti del progetto: dai responsabili delle associazioni coinvolte a vario titolo: Nuova Croce Azzurra Cosenza, LILT Cosenza, Avas Spezzano Sila, Croce verde Silana, Aspa Acri e organizzazioni che hanno collaborato alla buona riuscita del progetto in itinere e senza cassa: ANPAS, UIC Cosenza e IAPB, Asit, Asi (Associazione Sociologi Italiani), Atc (Associazione Tumori Calabria S. Marco Argentano), Centro Regionale Trapianti Federica Monteleone di Reggio Calabria, i volontari, medici, infermieri, tecnici e autisti e quant’altri professionisti hanno contribuito alla buona riuscita dello Screening Days.

WhatsApp Image 2019-02-22 at 09.44.20

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK