Da lunedì 13 luglio cambia sede lo sportello di Villabate del progetto AMORU’

di

Gestito dall’associazione CO.TU.LE.VI, il servizio trova l’accordo e il sostegno dell’amministrazione comunale

Cambio di sede e potenziamento del servizio per lo sportello di ascolto contro la violenza sulle donne e i bambini, che il progetto “AMORU’ – Rete Territoriale Antiviolenza – Troppo Amore Uccide” ha attivo anche a Villabate, esattamente al civico 18 di via Luigi Pirandello. Grazie alla sensibilità della locale amministrazione comunale, il servizio viene gestito dall’associazione CO.TU.LE.VI. e costituisce un altro tassello del percorso compiuto grazie a FONDAZIONE CON il SUD attraverso il Bando Donne 2017, che ha consentito alla rete di associazioni guidata dall’organizzazione umanitaria LIFE and LIFE di gestire anche due altri sportelli a Palermo e Altavilla.

L’inaugurazione di lunedì 13 luglio segna un ulteriore passo nel progetto che accoglie e prende in carico le donne vittime di violenza anche attraverso una casa a indirizzo segreto.

Alla cerimonia di consegna delle chiavi da parte del Comune di Villabate saranno presenti: il primo cittadino, Vincenzo Oliveri; la presidente della CO.TU.LE.VI., Aurora RannoValentina Cicirello,  vicepresidente di LIFE and LIFE; Liliana Pitarresi, coordinatrice della Rete Antiviolenza; gli operatori dello sportello di Villabate, le psicologhe Maria Rita Li Chiavi e Melissa Reale, gli avvocati  Francesca SalviaInes Trapani e Rosamaria Romeo.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Inaugurato a Castellana Sicula il quarto centro d’ascolto della rete “Amorù”

di

Inaugurato ieri a Castellana Sicula, presso i locali parrocchiali di via Trieste, lo sportello di ascolto della “Rete antiviolenza Amorù – troppo...

E’ sempre il 25 novembre: le iniziative della rete Amorù contro la violenza sulle donne

di

Diverse le attività svolte dai partner del progetto che si arricchisce di un nuovo associato portatore d’interessi : il Comune di Roccamena...

La Ministra per le Pari Opportunità, Elena Bonetti, incontra la LIFE and LIFE e alcune vittime di violenza

di

Avrebbe potuto essere un semplice incontro istituzionale durante il quale esprimere esigenze e rispondere di conseguenza. Invece, la visita del ministro per...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK