Scheda del Progetto

“Mai più Dentro”  destinato a cittadini  autori di reato affetti da patologie psichiatriche . L’obiettivo  è offrire lavoro a chi è escluso per  stigma della malattia mentale, amplificato per gli   “autori di reato”.
Formeremo  e collocheremo 10 pazienti in  cooperative B , di inserimento lavorativo di pazienti psichiatrici Litografi Vesuviani , capofila , e coop.  Lavoro in corsi, nel settore della stampa, sartoria, bioagricoltura. I destinatari verranno individuati dal  DSM dell’ASL Napoli3Sud, dal Carcere di Poggioreale e dal  Carcere di Secondigliano, nonché dal  UEPE di Napoli.

L’ elevato ventaglio di possibilità è dato da una Partnership molto ampia, che si andrà ampliando ulteriormente, garanzia  di soluzioni  possibili. La presenza del  Comune di San Giorgio a Cremano, sostenitore della cooperativa Litografi, sin dalla sua nascita, sarà un interlocutore privilegiato per le attività in corso d’opera, e per quelle future. Integra il progetto La scuola,  l’ISIS “Marie Curie” farà  completare il ciclo di studi con l’accesso al Diploma di maturità attraverso i corsi  serali. La formazione sarà certifcata dalla  Consul Service Ente riconosciuto dalla R. Campania. Innovativo lo Spazio per un confronto sulla giustizia riparativa di  Diesis , che sta dalla parte delle vittime di reato. La Fondazione Con il Sud finanzia l’iniziativa con un impegno di euro 240.000 che sosterrà  soprattutto  la formazione.  I tirocini formativi e le borse lavoro saranno  strumento privilegiato prima dell’inclusione lavorativa a conclusione dei 30 mesi, all’interno delle cooperative B, Litografi Vesuviani e Lavoro in Corsi.

"Mai più dentro" - Progetto di inserimento socio-lavorativo di pazienti psichiatrici detenuti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK