Il successo del corso “Estetica e Acconciatore”

di

Un grande lavoro di squadra e una voglia immensa di seguire le proprie passioni: due ingredienti che hanno reso il corso “Estetica e Acconciatore” un’esperienza notevole.
La Fapas – Ente di Formazione Professionale, che ha ospitato il corso nella sua sede a Benevento, fa parte del Progetto sostenuto da Fondazione con il Sud, i “Piccoli Comuni Welcome”, con cui ha sposato idee e percorsi, mettendo a disposizione tutte le competenze in materia di formazione per raggiungere gli obiettivi di autonomia e sviluppo della persona previsti dal progetto.

Accogliere, Proteggere, Promuovere, Integrare: i quattro verbi-azione di Papa Francesco, veri principi che ispirano tutte le attività dei “Piccoli Comuni Welcome”, sono stati il motore del corso “Estetica e Acconciatore”, concluso tra la grande gioia e l’enorme entusiasmo delle allieve nel giorno di consegna degli attestati. Le partecipanti al corso, coinvolte come beneficiarie di diversi progetti SPRAR, provengono dai territori di Petruro Irpino, Roccabascerana, Torrecuso, Sassinoro e Chianche, tutti comuni con meno di 5000 abitanti situati nelle province di Benevento ed Avellino, e tutti facenti parte della Rete dei Piccoli Comuni Welcome. Il Welcome come strada per rigenerare le piccole comunità, e per valorizzare le singole attitudini, attuando una vera integrazione, che vada a beneficio sia delle persone coinvolte che del territorio e della comunità in cui queste sono accolte ed integrate: è questa la sintesi della filosofia della Rete, che vede nei piccoli centri una possibilità di stravolgere le dinamiche del mondo.

Angelo Iscaro, della Fapas, al termine della consegna degli attestati, ha voluto esprimere tutto il suo stupore riguardo il fortissimo interesse e coinvolgimento mostrati dalle partecipanti nel corso delle lezioni, che hanno contribuito da subito a creare le condizioni ideali per l’apprendimento. “Noi siamo sempre alla ricerca di nuove emozioni, e grazie alla Rete dei Piccoli Comuni Welcome e del Sale della Terra, che ringrazio vivamente, siamo riusciti nel corso di questa esperienza sia a provarle, che a trasmetterle.”

Mariaelena Morelli, responsabile dell’area di coordinamento Sprar della Rete “Sale della Terra”, che ha coordinato e raccordato tutti i territori e le persone coinvolte, ha posto l’accento sulla grande importanza dei corsi di formazione ed aggiornamento professionale, fondamentali (per gli italiani così come per gli stranieri) per lo sviluppo integrale della persona umana, sia nella sua dimensione individuale, sia sul piano sociale. “Non ci può essere vera inclusione senza formazione, e la formazione deve basarsi su progetti personalizzati e individualizzati, concentrandosi su singoli individui, sulle conoscenze pregresse, le aspirazioni future.”

E la giornata degli attestati, ha concluso, è stata importante perché ha rappresentato la fine di un percorso che è stato in perfetta sintonia con le passioni delle allieve, e che ha consentito di rilasciare una certificazione ufficiale di questa passione. Il grande contributo offerto in questi anni nei nostri territori dalla Fapas, e da tutta la Rete dei Piccoli Comuni Welcome, ha sicuramente facilitato l’acquisizione di autonomia delle persone, utilizzando la formazione come strumento per la valorizzazione e lo sviluppo della persona.

 

Francesco Boffa

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

“Adesso siamo noi il modello”

di

<Le crisi rovesciate> Retorbido, 5 ottobre 2019 . <La straordinarietà di questa esperienza della Rete dei Piccoli Comuni del Welcome è che...

Nei Piccoli Comuni Welcome aprono le “Piccole case della salute”

di

Il progetto delle Piccole Case della Salute , strutture attrezzate per offrire prestazioni di medicina leggera e telemedicina con personale volontario, nasce...

Fare rete: a Santa Paolina inizia la formazione per la futura cooperativa di comunità

di

È cominciato il percorso formativo finalizzato alla costituzione della Cooperativa di Comunità di Santa Paolina. L’iniziativa, che rientra nel progetto “I Piccoli...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK