Sempre più forte l’amicizia tra Crotone e Hamm

 

Due lingue, due culture, due tradizioni e due storie in un unico percorso di amicizia. Questo è il risultato dell’incontro che si è tenuto nell’Aula Magna dell’Istituto Pertini a Crotone, che ha visto rinnovata l’amicizia tra Hamm (Germania) e Crotone con la visita del sindaco Thomas Hunsteger – Petermann e dell’assessore all’Istruzione Markus Kreuz. Una amicizia che risale al 2013 quando il primo cittadino tedesco, per la prima volta, visitò la città di Crotone e che da allora si è sempre più consolidata anche grazie all’Associazione Amici del Tedesco che cura i rapporti tra le due comunità. L’evento dal titolo “Hamm, un’esperienza di impegno cristiano e sociale con cui confrontarsi” , si è aperto con una danza della compagnia Magno Greca “Le Krotoniadi” della scuola di danza Olimpia. A seguire il coro polifonico dell’Istituto comprensivo Rosmini, diretto magistralmente dalla professoressa Luisa Floccari , che ha allietato il pubblico presente con gli inni nazionali di Germania ed Italia. Presente mons. Domenico Graziani, arcivescovo di Crotone-Santa Severina che ha manifestato grande entusiasmo per il dibattito con la cittadina tedesca. “La città di Hamm- ha detto- è punto di riferimento. Noi tutti siamo interessati vivamente a questo confronto”. Presenti Ida Sisca, dirigente scolastica del Pertini, Maria Fontana Ardito, dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo “Rosmini”, Salvatore Divuono, sindaco di Cutro e Franco Pesce, assessore all’Istruzione di Crotone. Protagonisti gli alunni dell’Istituto comprensivo Rosmini di Crotone, che attraverso una serie di domande, hanno intervistato il sindaco di Hamm Thomas Hunsteger-Petermann e l’assessore all’Istruzione Markus Kreuz. Entrambi ,infatti, sono rimasti profondamente colpiti dai ragazzi. Significative le parole del Sindaco di Hamm Thomas Hunsteger-Petermann e l’assessore all’Istruzione Markus Kreuz, che hanno ribadito l’importanza e la forza del patto di gemellaggio, sia come fondamentale occasione di conoscenza tra le due comunità che come opportunità determinante per sostenere e rafforzare l’appartenenza, l’amicizia, la cooperazione e la reciproca consapevolezza delle popolazioni dell’Unione Europea: il gemellaggio è l’espressione di una unità e di una identità europea costruita dalla gente comune. Nel corso della cerimonia, oltre all’esecuzione dell’inno Italiano e Tedesco, sono stati presentati diversi momenti musicali, a cura di cori e gruppi locali, per poi procedere con lo scambio dei doni. Per l’occasione è stato presentato il progetto I Love Calabria, coordinato dall’associazione Amici del Tedesco con il sostegno di Fondazione per il sud, di cui Hamm e partner. Una occasione di confronto molto importante per rafforzare la conoscenza della città gemellata e, soprattutto, per uno scambio di opinioni sugli aspetti socio-politici ed economici che caratterizzano e diversificano le due cittadine ma soprattutto un occasione in cui le due comunità hanno condiviso i valori dell’amicizia, dell’ospitalità e della partecipazione.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK