Nel Crotonese la legalità ha vinto due volte

IMG-1754 IMG-1764 IMG-1765 IMG-1825 IMG-1829

Una nuova vita per i beni confiscati alla ‘ndrangheta è possibile. Nel Crotonese sono stati inaugurati a Isola Capo Rizzuto e Cirò due parchi tematici, gestiti dalla cooperativa sociale Terre Joniche-Libera Terra realizzati nell’ambito del progetto I love Calabria finanziato dalla Fondazione con il Sud e Fondazione Vismara, con capofila l’Associazione Amici del Tedesco. “ Un progetto- ha sottolineato il presidente di Terre Joniche-libera Terra Raffaella Conci-che vuole arricchire quella che è già l’attività della cooperativa e soprattutto dare ulteriori spunti per vivere i beni confiscati alla comunità. Presenti al taglio del nastro il Presidente della Provincia di Crotone Ugo Pugliese e il commissario di Isola Capo Rizzuto Domenico Mannino. “Sono Giornate che ci appagano dopo tanto lavoro fatto e che dimostrano come lo Stato deve intervenire per restituire un bene alla collettività – ha detto il commissario-“. A Isola Capo Rizzuto, in località Cepa – SP 47, è stata inaugurata la Pista Bike, un percorso acrobatico per Mountain-bike che vede il coinvolgimento di Ciclofficina Tr22o che sulla sua pagina Facebook ha riferito con un post “C’è la possibilità di noleggiare le biciclette, caschi, ginocchiere e tutto l’occorrente. Ci saranno corsi per insegnare il ciclismo ai più piccoli. E’ un’opportunità-continua il post- per togliere un po’ di ragazzi dalla strada e dalla morsa della ‘ndrangheta e dargli strumenti utili a distrarsi, ad occupare il tempo, a coltivare una passione, a giocare. E’ un’opportunità per valorizzare un luogo che prima aveva tutt’altra destinazione d’uso. E’ un’opportunità per valorizzare una struttura, una pista di MTB e di ciclismo la cui presenza nel nostro territorio è decisamente insufficiente. E’ un’opportunità di sviluppo sociale, culturale ed economico. Mettiamoci il cuore”. Nel pomeriggio, è stato inaugurato il Parco delle Dune di Cappellieri, un percorso didattico su dune e ginestra bianca, pianta rara e in via d’estinzione, risorsa paesaggistica del territorio, così da educare le nuove generazioni alla resistenza contro ogni forma di aggressione a ciò che di bello e di positivo ci circonda. Presenti il Sindaco di Cirò Francesco Paletta, il Vicesindaco Giovanna Stasi, l’assessore al turismo Cataldo Scarola, l’assessore alla cultura Francesco Mussuto e il Vicario del Prefetto Sergio Mazzia. Alle inaugurazioni hanno preso parte gli alunni degli istituti comprensivi di Isola Capo Rizzuto e Cirò e una delegazione del consiglio comunale dei ragazzi della scuola media Anna Frank di Crotone che sono stati coinvolti in attività didattiche e sportive.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK