Marevivo Agrigento organizza cinque tavoli tematici su territorio e ambiente

di

Giovedì 10 Settembre nell’ambito del Progetto “Halykòs – Prevenzione Ambientale e Valorizzazione della Foce del Fiume Platani” si svolgeranno cinque tavoli tematici al fine di favorire il coinvolgimento dei vari attori della comunità locale e di raccogliere le loro indicazioni su alcuni temi d’interesse del territorio del Fiume Platani ,e della provincia di Agrigento in generale, e su delle azioni che s’intende intraprendere nell’ambito dello sviluppo del progetto di cui in oggetto.

L’incontro si svolgerà presso la struttura Eraclea Minoa Village, Via Eracle – Eraclea Minoa (AG), con inizio alle ore 10.00.

Il progetto Halykòs è promosso dall’associazione ambientalista Marevivo Onlus – Delegazione provinciale di Agrigento e realizzato con il sostegno della Fondazione CON IL SUD – Bando Ambiente 2018 e ha come obiettivo principale la Prevenzione dell’Inquinamento Ambientale e la Valorizzazione della Foce del Fiume Platani e del territorio attraversato dal fiume e una serie di azioni di sensibilizzazione ed educazione ambientale.

L’intervento ha previsto nello scorso mese di febbraio l’installazione di una “barriera anti-marine litter” in prossimità della foce, impiantata dalla società Castalia Operations S.r.l., per intercettare i rifiuti presenti nelle acque fluviali e, per quanto riguarda le plastiche, procedere al recupero prima che le stesse vengano riversate in mare.

Sono previste anche una serie di attività e laboratori destinati alle associazioni, alle scuole, ai giovani e ai soggetti disabili, volte ad implementare la formazione, l’informazione, l’educazione ambientale e la conoscenza del territorio attraversato dal percorso fluviale.

L’iniziativa vuole inoltre mettere in atto una serie di misure idonee a realizzare una nuova strategia di marketing territoriale basata sulla bellezza e salubrità dei luoghi, dalla quale  può derivarne un concreto sviluppo socio-economico locale.

Il ruolo al quale è chiamata la comunità locale prevede la conoscenza del valore del territorio, dei problemi ambientali che ne deturpano e bloccano lo sviluppo e la nascita di un nuovo senso di responsabilità che accomuni le istituzioni pubbliche a tutti i portatori d’interesse, fino a giungere al singolo cittadino.

I tavoli tematici sono aperti ai rappresentanti dei Comuni, delle scuole, delle aziende, delle associazioni, agli operatori turistici e tutti i liberi cittadini che hanno a cuore le tematiche territoriali legate all’ambiente. I tavoli saranno coordinati da un esperto che guiderà il dibattito e raccoglierà le istanze e le idee espresse dai partecipanti.

Ecco le tematiche affrontate per ogni tavolo tematico:

  1. “Ambiente e scuola” – L’educazione civica a scuola, nuove prospettive per l’introduzione dell’educazione ambientale nel percorso formativo obbligatorio. – Le Scuole Plastic Free per un futuro sostenibile”. Coordinatrici: Prof. Brigida Lombardi – Dir. Prof. Cinzia Pecoraro.
  2. “Il rafforzamento dell’immagine del territorio dell’area del Fiume Platani e il valore della concertazione con gli enti locali e gli operatori privati.” Coordinatore: Enzo Zambito, vicesindaco del comune di Siculiana.
  3. “Inquinamento ambientale: controllo e prevenzione. Le misure adottate dalla Regione Siciliana e il valore dell’educazione ambientale”. Coordinatore: Giuseppe Cuffari, Dir. Responsabile Unità Operativa Formazione Comunicazione Ed. Ambientale dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Sicilia – (ARPA Sicilia)
  4. “La Riserva della Foce del Fiume Platani: la tutela dell’ambiente e la Green Economy”. Coordinatrice: Valeria Restuccia – Dirigente del Serv II Riserve – Dipartimento Sviluppo Rurale della Regione.
  5. “La tutela ambientale e il demanio marittimo: possibilità di sviluppo sostenibile e salvaguardia delle spiagge”. Coordinatrice: Olimpia Campo – Dirigente Responsabile Dipartimento dell’ Ambiente dell’ Assessorato del Territorio e dell’Ambiente della Regione Siciliana- Area 2 – Demanio Marittimo.

A conclusione dei tavoli si procederà alla firma di un Patto Territoriale, al quale si chiede di aderire per assicurare la massima partecipazione e la convergenza degli interventi che tutti i portatori d’interesse vorranno mettere in atto per la salvaguardia dell’ambiente, una migliore programmazione e realizzazione di iniziative comuni nelle quali tutti s’impegneranno ad essere parte attiva della preservazione e valorizzazione del territorio e partecipazione attiva alla rete locale.

I tavoli tematici saranno organizzati a numero chiuso. Pertanto gli interessati alla partecipazione ai suddetti tavoli dovranno obbligatoriamente compilare la domanda di ammissione ed inviarla entro il 6 Settembre all’indirizzo email agrigento@marevivo.it al fine di organizzare la logistica e l’applicazione dei protocolli di sicurezza anti- contagio Covid 19. Si precisa che i tavoli si svilupperanno all’aperto.

Il programma della giornata, il regolamento dei tavoli, il Patto Territoriale e la domanda di ammissione sono scaricabili di seguito:

ACCORDO di RETE – PATTO TERRITORIALE Halykòs

Programma ed elenco tavoli tematici

Domanda di ammissione ai tavoli

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Tra bosco e Mare un Educational plastic free per insegnanti

di

Si è svolto giovedi 3 ottobre l’educational per insegnanti organizzato dall’associazione Marevivo presso il centro di educazione ambientale Oasi Marevivo di Eraclea...

Educational di Marevivo per le scuole siciliane. In collegamento il Sottogretario Floridia

di

Si è aperto con il saluto della sottosegretaria Barbara Floridia l’educational organizzato ieri da Marevivo presso l’Oasi di Eraclea Minoa destinato agli...

L’incontro tra spazio e mare presso l’Oasi Marevivo

di

Lunedì 29 luglio 2019 – Oasi Marevivo. Nella bellissima atmosfera serale dell’Oasi di Marevivo, sotto un cielo stellato che generosamente ha offerto...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK