Micaela Lattanzio realizzerà l’opera SandCloud all’ex Convento di San Domenico

La quarta delle 5 opere site specific di Public Scape Taranto.

SandCloud – Micaela Lattanzio – Convento di San Domenico – Via Duomo 33

SandCloud è un’opera site specific pensata per essere realizzata negli spazi verdi del chiostro dell’Ex Convento di San Domenico. Un mosaico composto da centinaia di esagoni tagliati a mano, che innescano una procedura di figurazione libera dal visibile; un’opera sinuosa che si adatterà e si plasmerà seguendo le curve del chiostro e degli elementi che lo compongono. “SandCloud” si pone come metafora e immagine del legame dell’uomo con il mondo esterno che lo circonda e di cui è esso stesso parte.

Bio 

Micaela Lattanzio, nasce a Roma dove attualmente vive e lavora. Si forma all’Accademia di Belle Arti di Roma laureandosi nel 2005 con una tesi incentrata sull’antropologia del viaggio in collaborazione con l’università dell’Havana. Le opere dell’artista, sono realizzate su supporto cartaceo, alluminio e Pvc. e nascono da un minuzioso ritaglio manuale di fotografie o trame pittoriche da lei realizzate, che scompone in piccoli pezzi di forma differente, ottenendo un intricato mosaico attraverso cui destruttura l’immagine che in seguito ricompone, dando a volti e corpi ed elementi naturali una nuova logica visiva che segue nuovi gli schemi creativi. All’attivo numerose esposizioni in centri e gallerie d’arte nazionali e internazionali, tra i quali: la Fondazione Barruchello di Roma, l’Accademia Americana di Madrid, “Bonte Zwaan”, il centro di design di Amsterdam, la Fondazione Pistoletto; presso fiere internazionali come Context Art Fair, evento collaterale di Art Basel e al Bridge Hampton Museum di New York durante gli Art Market Hamptons. Nel 2014 è vincitrice del premio speciale della giuria Zingarelli intitolato “Silenziosi Racconti”. Nel 2017 è invitata a partecipare ad una residenza artistica presso il Dynamo Camp, dove attraverso dei laboratori con i ragazzi degli ospedali pediatrici ha realizzato un’installazione e 7 opere destinate al Museo Art Factory, sempre nello stesso anno ha partecipato ad un gemellaggio artistico promosso dal Mibact e dall’istituto italiano di cultura tra Italia e Serbia esponendo un’installazione negli spazi della Kinoteka Jugoslovenska. Alcuni progetti permanenti sono presenti al Maam, Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz, nella collezione Royal Caribbean e nella città di Poznan dove è presente con un’opera d’arte pubblica.  

www.micaelalattanzio.com  

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK