Il nostro primo capitolo del 2018

Quando arriva la fine del mese di giugno, si capisce di essere a metà del cammino dell’anno.
Non ci si ferma, ma ci si guarda indietro per analizzare quello che si è fatto, le esperienze positive da ripetere e gli eventuali aspetti da migliorare.
E’ tempo di bilanci, ma anche di grandi soddisfazioni. Perché mentre si corre, si progetta e “si fa”, spesso non ci si rende conto delle tante esperienze vissute, delle moltissime persone incontrate e dei risultati raggiunti.

Noi tutti dell’Exmè abbiamo lavorato molto in questi primi 6 mesi del 2018, com’è normale quando si cresce, si diventa grandi e sia le responsabilità che l’entusiasmo di scoprire nuove cose porta tutti insieme a condividere la gioia del realizzare.

Dopo aver accolto il 6 gennaio all’Exmè la Befana, abbiamo iniziato l’anno diventando tutti quanti diavoli: abbiamo infatti partecipato al Carnevale di Cagliari con un gruppo mascherato dell’Exmè. Eravamo in tanti: i ragazzi che suonavano i tamburi, le ragazze che ballavano la zumba, le nostre maschere che hanno sfilato per le vie principali della città.
Abbiamo anche organizzato un Carnevale nel nostro quartiere, a Pirri: una sfilata che ha movimentato l’intero rione con musica e tanta tanta partecipazione.

6mesi_Exmè (2)

Subito dopo Pasqua abbiamo ospitato la Festa della Cioccolata Avanzata: sì, perché a noi piace condividere e visto che per la festa pasquale riceviamo tutti molta cioccolata, è bello consumarla insieme con una grande festa. I più piccoli si sono anche sfidati in un attesissimo gioco della pentolaccia che ha regalato a tutti dolciumi e caramelle.

Festa-cioccolata_Exmè

Il nostro centro, da sempre aperto a incroci di culture e sensibilizzazione sulle diversità, ad aprile ha organizzato per il secondo anno una Festa Senegalese con le comunità locali rappresentanti sia l’Africa che le tradizioni sarde. Sul palco si sono intervallati balli africani con danze delle ragazze del nostro corso di zumba, una sfilata di abiti tradizionali senegalesi, un gruppo musicale che ci ha fatto conoscere brani senegalesi e alla fine un buffet gratuito per tutti ci ha fatto assaggiare i sapori del continente nero.

6mesi_Exmè (3)

Il 21 aprile è arrivata all’Exmè la presentazione del romanzo “Non mi avrete mai”, scritto a quattro mani da Gaetano Di Vaio con il regista Guido Lombardi. Il romanzo, edito da Einaudi, narra una storia vera: un ex delinquente di strada accompagna con crudezza il lettore nella criminalità disorganizzata di Napoli. E’ stata l’occasione per parlare di e con i nostri ragazzi, ma anche insegnanti ed educatori, delle realtà delle periferie, di come i ragazzi crescono e come possiamo accompagnare la loro adolescenza.

6mesi_Exmè (1)

Il 17 maggio abbiamo avuto l’onore di accogliere un altro importante evento culturale: la presentazione dell’Atlante dell’Infanzia a Rischio con l’autore Giulio Cederna. Nello stesso giorno abbiamo anche inaugurato la nuova “Non Bottega” di Nonna Tina, un punto di riferimento all’interno del cortile dell’Exmè in cui tutti possono portare vestiti, giochi e oggetti da regalare a chi è in difficoltà.

Cederna e Venturi, curatori dell'Atlante

Bottega Nonna Tina

Nel mentre sono continuati quotidianamente i nostri consueti Laboratori: di rap, di ballo, di breakdance, di riciclo creativo, di doposcuola e il nostro Sportello del Cittadino.

Abbiamo festeggiato l’arrivo dell’estate con una grande evento che ha portato all’Exmè band e rappers da tutta la Sardegna, e ora stiamo accogliendo un centinaio di bambini nel nostro Campus Estivo gratuito.

E sì, siamo pronti ad affrontare i prossimi 6 mesi, con tanta energia e desiderio di dare concretezza ai nostri progetti!

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK