Al via alle attività previste nel progetto “Biblio In”

di

Biblio In - comunicato

“Biblio In”, la Pro Loco “Curtomartino” di Acquaviva comunica ufficialmente il via alle attività del progetto.

 

Dopo essere stata selezionata attraverso il bando “Biblioteche e Comunità”, promosso dalla Fondazione con il Sud e il Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con l’Associazione Nazionale del Comuni Italiani (ANCI), la Pro Loco “Curtomartino” di Acquaviva delle Fonti si appresta a dare inizio alle attività del progetto “Biblio In”.

“Biblio In” vuole innalzare la proposta culturale e sociale attorno alle Biblioteche Comunali. Biblioteche che non saranno più intese come un mero luogo di studio e ricerca, ma come entità libere, senza vincoli. Una nuova concezione di servizio che va incontro ai tempi moderni e si avvicina ai suoi fruitori, ovunque essi siano.

I partner che, assieme alla Pro Loco, parteciperanno allo sviluppo del progetto sono il Comune di Acquaviva delle Fonti, il Comune di Casamassima, l’Associazione “Circolo del Grillo Parlante”, la Società cooperativa sociale “Mosaici”, Promozione Sud di Donvito Filippo & C., la Libreria Mondadori, l’Associazione di Psicopatologia dell’Età Evolutiva, l’APS Coop. Soc. CSISE Onlus, l’I.C. Caporizzi – Lucarelli, l’I.C. De Amicis, Giovanni XXIII, il Liceo Don Milani, l’I.C. G. Rodari – D. Alighieri, il 1° C.D. G. Marconi. Ognuno di loro, attraverso le diverse figure all’interno, ha messo a disposizione il proprio bagaglio esperienziale e professionale per completare un’offerta progettuale di alto livello.

Stefania Carella, Responsabile di Progetto, ha dichiarato che “sono stati mesi di confronto e di programmazione con tutti i partner progettuali. Per sviluppare le 3 aree di progetto, “Biblio In Movimento”, “Biblio In Relazione” e “Biblio In Ascolto”, abbiamo coinvolto tutte le diverse figure professionali che fanno parte di questo grande gruppo. Abbiamo instaurato strette collaborazioni con tutti gli interlocutori e i diversi attori che prenderanno parte al calendario degli eventi e delle attività. Associazioni, imprenditori, istituti scolastici, istituzioni, amministratori, cooperative sociali e volontari.

Colgo l’occasione per ringraziare nuovamente tutti, uno ad uno, perché sono stati gli sforzi di tutti a permettere che questo progetto potesse finalmente vedere la luce. Abbiamo tutti riscoperto che il nostro territorio è ricco di tante persone che hanno voglia di fare e tanta voglia di donare. Donare il proprio tempo, la propria esperienza, il proprio aiuto e il proprio sapere al prossimo. A breve inizieremo a portare a conoscenza di tutti il progetto. Vi invito a seguire i nostri profili social e a partecipare numerosi alla presentazione ufficiale che si terrà ad Acquaviva delle Fonti, martedì 30 aprile, alle ore 18.30, nella Biblioteca Comunale “Maselli Campagna”, in Piazza Garibaldi, 1.

Marco Lenoci, Sindaco di Acquaviva delle Fonti: “La cultura è un asset fondamentale per questa amministrazione comunale. Lo abbiamo dimostrato con il costante sostegno agli operatori locali del settore e promuovendo il rilancio del nostro fiore all’occhiello, il Teatro Luciani. Ora, la nuova sfida è quella di rendere la biblioteca un luogo sempre più vivo, con tante iniziative che avvicinino anche coloro che non la frequentano spesso. Acquaviva vuole e può tornare a essere protagonista sul territorio di iniziative a carattere culturale”.

Mariagrazia Barbieri, Assessore alla Cultura, Beni Culturali e Pubblica Istruzione di Acquaviva delle Fonti: “Abbiamo promosso l’iniziativa Biblio In per proseguire sulla strada dell’offerta culturale rivolta a tutte le fasce della popolazione. La cultura è tale solo se è per tutti, per questo promuoviamo azioni che sostengono diverse realtà, come la Pro Loco Curtomartino, in iniziative che siano opportunità di fruizione per donne, uomini, giovani e meno giovani”.

Abbiamo aderito con entusiasmo a questo progetto – osserva il sindaco di Casamassima, Giuseppe Nittiperché crediamo fermamente nel valore della lettura e della ricerca, non soltanto da un punto di vista culturale e didattico, già di per sé importantissimo, ma anche come strumento di inclusione, formazione, crescita”.

Siamo felici – afferma l’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Casamassima, Azzurra Acciani di essere parte attiva in questa fantastica iniziativa. Le biblioteche rappresentano un patrimonio inestimabile per i nostri territori e le nostre comunità, non soltanto per i più giovani. Perché leggere è bellissimo a tutte le età”.

Biblio In è presente su Facebook e Instagram.

 

Francesco Lenoci

Resp. Comunicazione – biblioin@prolocoacquaviva.it

Regioni

Ti potrebbe interessare

Biblio In – presentazione progetto

di

Martedì 30 aprile, nella Biblioteca Comunale di Acquaviva delle Fonti, si è tenuta la presentazione del progetto Biblio In. É stata l’occasione...

Biblio In & APEE, dalla connessione alle dipendenze. Un viaggio verso la consapevolezza digitale

di

Martedì 18 giugno, presso la Biblioteca Comunale di Casamassima, c’è stato il primo di una serie di incontri tenuti dai professionisti dell’Associazione...

Biblio In e APEE, incontro informativo sulle dipendenze digitali

di

Riprendono gli appuntamenti informativi di Biblio In, progetto della Pro Loco “Curtomartino” di Acquaviva, vincitore del bando “Biblioteche e Comunità” che coinvolge...