Sartoria Made in Tamburi

foto donne sartoriaDopo una accurata selezione è stato individuato il gruppo di lavoro col quale avviare la sartoria MADE IN TAMBURI. Dieci donne del quartiere Tamburi, con l’ausilio della sarta e designer creativa Maria Martinese avranno la possibilità di apprendere modalità di lavoro legate al cucito e al recupero di scarti tessili e abbigliamento usato. La notizia, che aveva suscitato molta attenzione (oltre 17 mila visualizzazioni sui social network) è rimbalzata in tutto il quartiere e ha animato di speranza alcune famiglie, nell’ottica di vedere concretizzata la possibilità di acquisire nuove competenze e possibilmente avviare una attività.

Una nuova declinazione del concetto di economia circolare per offrire una prospettiva diversa di lavoro legata ai cd. green jobs, e per ripensare in maniera differente il rapporto con il contesto ambientale nel quartiere Tamburi.

L’azione è promossa dall’associazione Marco Motolese nell’ambito del progetto ” A Tamburi Battenti” promosso dalla Caritas Diocesana (Confraternita Maria SS.ma della Scala) e sostenuta dalla Fondazione con il Sud, bando Ambiente è Sviluppo.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK