“Vìola… il muro del silenzio insieme al tuo medico di famiglia!”

logo viola dauna

 

     “Vìola Dauna Associazione di volontariato” siamo soci in maggioranza medici …. con una peculiarità che ci contraddistingue ci siamo  occupati prevalentemente di formazione dei Medici delle Cure Primarie (Medici di Medicina Generale, Pediatri di Famiglia, Medici di Continuità Assistenziale e Medici di Emergenza Urgenza 118).

      Ma se il ruolo dei medici  risulta centrale nella individuazione della “patologia della violenza”, altrettanto indispensabile, ai fini dell’efficacia degli interventi, è quello di fondare una pratica quotidiana di lavoro, che coinvolga attivamente le relazioni tra il sistema sanitario, i servizi sociali,  le scuole, la comunità religiose, il sistema giudiziario, le forze dell’ordine, il volontariato, con l’obiettivo di concorrere alla promozione di un ambiente sociale condiviso, che faciliti relazioni paritarie e non violente.

È questo il motivo che ci ha spinto a partecipare al progetto S.V.O.L.T.A.R.E. In questo contesto, quindi, con Impegno Donna e l’Università di Foggia ci siamo impegnati per formare Sentinelle, operatori che siano in grado di riconoscere, orientare ed intervenire in modo culturalmente appropriato.

Pertanto da aprile 2018 abbiamo progettato ed organizzato “Prevenire la violenza è possibile: Diventa Sentinella del tuo territorio” il corso di formazione che si è svolto da giugno ad ottobre a Foggia, a San Severo ed a San Giovanni Rotondo.

A Foggia, inoltre, il 25 novembre 2018 “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne”, abbiamo organizzato il 1° Briefing con l’ente capofila Impegno Donna e l’Università di Foggia e consegnato con Sua Eccellenza, il Prefetto di Foggia dott. MARIANI, gli attestati alle sentinelle formate a giugno. Il Prefetto ha preso visione del progetto ed ha espresso soddisfazione ed encomio a tutto il gruppo per il lavoro svolto.

Il 28 novembre 2018 si è svolto, ancora a Foggia, un corso di formazione integrativo, nuovamente all’ordine dei Medici a cui hanno partecipato 80 sentinelle.

Il 15 dicembre abbiamo promosso a San Severo il 2° Briefing in plenaria con una platea molto coinvolta per rafforzare gli argomenti e i concetti trasmessi al Corso di settembre ed in fine il 12 gennaio 2019 il 3° Briefing a San Giovanni Rotondo, si è completata l’azione di rafforzamento con le sentinelle formate in questo ad contesto ad ottobre scorso.

Logicamente riprenderemo a programmare e progettare i corsi che si terranno nei prossimi mesi con lo stesso entusiasmo dello scorso anno, ma visti i risultati ed i consensi ma con la consapevolezza di essere sulla strada giusta.

Inoltre, come rilevato in fase progettuale,  poiché mancano informazioni sul fenomeno della violenza di genere e abbiamo pochi dati, disaggregati, non catalogati e archiviati, abbiamo creato un data base comune, gestito dalla nostra associazione Viola con dati accessibili nel rispetto della normativa della privacy, descrittivi del fenomeno della violenza di genere e della sua differenziazione ed evoluzione nel tempo, utili per verificare l’efficacia degli interventi e la pianificazione delle successive azioni. Tale azione continuerà oltre la fine del progetto SVOLTARE.

50943356_717898898606074_3406119514830536704_n 51054759_377851549461620_1594964967549829120_n50932982_975982452606814_8407169869400768512_n 51097704_662473524208920_2402256636937764864_n(1) - Copia

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK