ANCHE RENDE ACCOGLIE ALLA GRANDE LO SCREENINGDAYS

1Anche a Rende, cittadina alle porte del capoluogo Cosenza, si è registrato grande entusiasmo e soddisfazione per lo svolgimento dello ScreeningDays. Attestati di stima sono arrivati da tanti cittadini che hanno potuto effettuare decine di esami e test gratuiti grazie al progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD. In tanti hanno chiesto che attività di questo calibro, molto utili e necessarie per la salute dei cittadini, vengano riproposte. Ed in effetti circa 150 cittadini di Rende ed hinterland hanno potuto effettuare gli esami previsti esami ematochimici, ECG con relativa visita cardiologica, Mammografie, misurazione della glicemia, saturazione, pressione arteriosa, visite oculistiche, mentre più di 200 potranno effettuare, nei giorni a venire, gli altri esami di visite dermatologiche, ecoseno ed ecotiroidi. Alla fine del progetto, questa era l’ultima tappa per quanto riguarda i test, sono stati effettuati circa 1300 test, in taluni casi rivelatori di patologie importanti e che grazie al preventivo intervento sono state portate a risoluzione. Uno dei tanti piccoli, ma importanti, traguardi raggiunti da questo progetto. Ora qualche atrlo appuntamento di promozione e disseminazione del messaggio di prevenzione sanitarie e donazione degli organi e poi si potrà chiudere alla grande, con risultati veramente entusiasmanti da tanti punti di vista. Sia per i tanti cittadini che ne hanno potuto beneficiare, per le tante associazioni che vi hanno preso parte e fornito un grandissimo contributo: dalla capofila Nuova Croce Azzurra, agli altri soggetti della rete, ASPA ACRI, AVAS Presila, Croce Verde Silana, LILT Cosenza e con la collaborazione delle associazioni UIC Cosenza e IAPB, Associazione Tumori Calabria di S.Marco Argentano, ASI, ASIT Cosenza, Centro Regionale Trapianti, con il patrocino dell’ASP di Cosenza. Dei tanti comuni che hanno reso possibile gli eventi attraverso il loro patrocinio: da Cerisano a Spezzano della Sila, S. Marco ARgentano, S.Giovanni in Fiore e Acri, fino all’ultimo comune, Rende. Particolare ringraziamento va proprio all’amministrazione comunale del Sindaco Manna, all’assessore Annamaria Artese, alla consigliera Palma Fanello per aver fortemente voluto che l’importante manifestazione  si svolgesse a Rende. Ringraziamento anche al dott. Vincenzo Campolongo, ai dirigenti dell’Ufficio tecnico, al comandante dei vigili urbani, Vincenzo Settino, agli elettricisti delle Rende Servizi per aver favorito il buon esito della organizzazione. Nella cittadina rendese l’evento si è svolto nel bello e maestoso Piazzale Kennedy, prospiciente il Museo del Presente ed il centro commerciale Metropolis.

2 3 4 5 6 7 8 9 10

 

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK