Grande interesse per la prima tappa dello Screeningdays a Cerisano

1Lunedì 18 luglio si è svolto a Cerisano, ridente paesino a pochi chilometri dal capoluogo Cosenza, la prima tappa del progetto Screeningdays per la promozione e informazione alla cultura della prevenzione sanitaria e donazione degli organi, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD, Bando Volontariato 2015.  Il progetto, proposto dall’associazione Nuova Croce Azzurra e implementato in partnership con le associazioni ASPA ACRI, AVAS Presila, Croce Verde Silana, LILT Cosenza e con la collaborazione delle associazioni Centro Regionale Trapianti, ASI, ASIT Cosenza, ATC S. Marco Argentano, con il patrocino dell’ASP di Cosenza e, nell’occasione, del comune di Cerisano. Proprio in piazza Zupi , dalle ore 9 e fino in tarda serata sono stati effettuati gli esami di screening previsti per la giornata: esami ematochimici, ECG, Mammografie, misurazione della glicemia, mentre le visite oculistiche verranno effettuate nella serata di sabato.24 19800653_10212352462199337_4565044475673994200_o 3 20121536_10212352489200012_7251316065946657187_o 5 6A 7

Le altre visite di prevenzione oncologica: ecoseno, ecotiroide e visite dermatologiche verranno effettuate presso la sede della Lilt di Cosenza nei restanti 15 giorni del mese di luglio. L’evento ha suscitato grande interesse nella popolazione locale, già atteso per le molte prenotazioni registrate, sia attraverso i medici di famiglia, le farmacie e dai servizi sociali dello stesso comune. Lo stesso sindaco, Lucio di Gioia, ha manifestato il suo entusiasmo per l’opportunità che è stata concessa alla cittadina da lui amministrata. lo stesso così si è espresso sulla sua pagina facebook:” tanti i volontari impegnati in questa importante giornata dedicata alla prevenzione, una grande opportunità  per i nostri cittadini per effettuare esami e controlli medici. Un grazie alle tante associazione intervenute ed in particolare alla Nuova Croce Azzurra.” A tal proposito, proprio la presidente della Nuova Croce Azzurra, Catia Chiappetta, si è detta molto soddisfatta dell’organizzazione, nonostante alcuni immancabili imprevisti. Il direttore della Nuova Croce Azzurra, Salvatore Ruffolo, tiene invece a sottolineare come, per la buona riuscita dell’evento, sia stata importante la collaborazione con i servizi sociali del comune di Cerisano e con il sindaco Di Gioia che ha messo a disposizione gli spazi, l’energia elettrica e collaborato fattivamente all’organizzazione delle prenotazioni. Adesso riprenderà immediatamente l’organizzazione della seconda tappa prevista per questa estate 2017.  Nel mese di settembre, infatti, la carovana dello ScreeningDays si sposterà in Presila, a Spezzano della Sila, durante la festa patronale dedicata a S. Francesco di Paola.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK