Cosenza, lo scrittore francese Daniel Pennac in visita al Comune

Nel mezzo del suo week end bruzio che lo vede in scena al Rendano, tra la matinée di sabato dedicata alle scuole e lo spettacolo domenicale del pomeriggio inserito nel cartellone di Prosa “L’altro teatro”, lo scrittore Daniel Pennac ha tenuto a non far mancare la sua visita a palazzo dei Bruzi dove a riceverlo c’era il sindaco Mario Occhiuto.Ad accompagnare in municipio Pennac ,c’era l’intera compagnia che segue Pennac nella tournée di “Un amore esemplare”. Lo spettacolo, tratto dal libro edito da Feltrinelli, ha raccolto ieri nello stabile di tradizione il caloroso apprezzamento degli studenti cosentini, dai quali Daniel Pennac è rimasto colpito sia per il livello di attenzione sia per la preparazione dimostrata nell’incontro post rappresentazione. “Cosenza? – ha detto il mitico ideatore del ciclo di Malaussène – la trovo molto molto bella, suggestiva, viva e creativa, simile architettonicamente ad alcune città della Francia”.

Nel mezzo del suo week end bruzio che lo vede in scena al Rendano, tra la matinée di sabato dedicata alle scuole e lo spettacolo domenicale del pomeriggio inserito nel cartellone di Prosa “L’altro teatro”, lo scrittore Daniel Pennac ha tenuto a non far mancare la sua visita a palazzo dei Bruzi dove a riceverlo c’era il sindaco Mario Occhiuto.Ad accompagnare in municipio Pennac ,c’era l’intera compagnia che segue Pennac nella tournée di “Un amore esemplare”. Lo spettacolo, tratto dal libro edito da Feltrinelli, ha raccolto ieri nello stabile di tradizione il caloroso apprezzamento degli studenti cosentini, dai quali Daniel Pennac è rimasto colpito sia per il livello di attenzione sia per la preparazione dimostrata nell’incontro post rappresentazione.

“Cosenza? – ha detto il mitico ideatore del ciclo di Malaussène – la trovo molto molto bella, suggestiva, viva e creativa, simile architettonicamente ad alcune città della Francia”.

Da:lacnews24

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK