Laboratorio di teatro-danza “Appunti di viaggio” @Officine Gomitoli

Il laboratorio, oltre a fornire un bagaglio di conoscenza tecnica, intende sviluppare una discussione, un confronto.

Il tema centrale condiviso con i partecipanti sarà quello del “viaggio” individuale e collettivo, reale o metaforico. Vari esercizi di consapevolezza corporea e spaziale saranno fondamentali per creare una “base” comune su cui agire e poter poi innescare una serie di percorsi didattici che porteranno all’individuazione di materiale fisico e drammaturgico che emergerà dalle sessioni di improvvisazione.

La metafora del viaggio trova particolare spazio nella letteratura di tutti i tempi, nell’arte e ultimamente anche nei testi delle canzoni. L’intero percorso di formazione avrà, come esito, un forma spettacolare in cui le varie esperienze avute si possano trasformare in racconto corale.

Da mercoledì 10 gennaio. Tutti i mercoledì ore 15.00 – 18.00 @Officine Gomitoli.

Laboratorio artistico interculturale “Il giro del mondo in mille città” @Officine Gomitoli

Nel corso del laboratorio artistico interculturale “Il giro del mondo in mille città”, ragazze e ragazzi di diverse nazionalità, MSNA e 2G, saranno guidati in un vero e proprio viaggio: realizzeranno, con la tecnica dell’acquerello,
delle illustrazioni rappresentative di diverse città del mondo e le arricchiranno con l’ “hand lettering”.

Le città verranno presentate attraverso immagini, testi scritti, documentari, video e musica e gli stessi partecipanti saranno invitati a presentare la propria città d’origine.

Da mercoledì 10 gennaio, tutti i mercoledì ore 15.00 – 18.00 @Officine Gomitoli

Gomitoli in festa – Danze, canti e disegni dal mondo

 

Officine Gomitoli apre le porte del suo centro interculturale con una festa per raccontare i laboratori artistici di teatro, canto e illustrazione frequentati da giovani, migranti, ragazze e ragazzi del territorio.

A conclusione di questo ciclo di laboratori, Officine Gomitoli mette in scena talenti per salutarsi prima delle vacanze natalizie.

In scena:

Performance Appunti di viaggio del laboratorio di teatro – danza “Riconosci te stesso”
Canti corali intonati dai ragazzi e dalle ragazze del laboratorio “Voci dal mondo”
Esposizioni artistiche del laboratorio di illustrazione “Forme Migranti”

Incontro-spettacolo con Bergonzoni @Museo MADRE

Sabato 2 dicembre, alle ore 21.00, il museo MADRE ha ospitato l’evento conclusivo della manifestazione “La città e l’ospitalità. La fatica e la bellezza”, con protagonista Alessandro Bergonzoni, che ha portato in scena un incontro-spettacolo in cui ha fatto emergere la “bellezza” dell’incontro, ma anche la “fatica” che ogni convivenza porta con sé. cogliendone le contraddizioni e la necessità, al di là di ogni possibile ipocrisia e dei rischi dei possibili luoghi comuni.

24231849_1855660888057445_913022578454559065_n 24232190_1855660794724121_8034710711661206358_n 24232915_1855661091390758_5458213538182672497_n 24293865_1855660871390780_7710009569253014656_n 24293959_1855660961390771_7155026639552696034_n 24294045_1855660798057454_293381714158267545_n 24294158_1855660791390788_7255534997902646280_n 24294185_1855661071390760_1995410150982262291_n 24294205_1855660974724103_6965820194247629045_n 24296839_1855660971390770_4810245765561040186_n 24301235_1855661201390747_3438000186391200416_n 24301256_1855661088057425_2108742830487558252_n 24312483_1855660878057446_7122047100398309780_n 24312531_1855660978057436_1530469695278568484_n 24312650_1855661064724094_8026892534133217155_n 24312901_1855660891390778_89705293295499874_n 24796754_1855660788057455_6762257672497689235_n (1) 24796754_1855660788057455_6762257672497689235_n

18 vignette di Altan in mostra @Officine Gomitoli

Un piccolo assaggio della mostra di Francesco Tullio Altan, che ci ha regalato la disponibilità ad esporre 18 sue vignette sui temi dell’immigrazione, della convivenza e della multiculturalità…

24177127_10213007928147244_6274715577676661307_n 24232252_10213007928307248_6521452906712531760_n  24312900_10213007928467252_6340578795689035128_n 24796423_10213007929467277_7138711863040955304_n

 

Workshop teatrale con Alessandro Bergonzoni @Offiine Gomitoli

Parlare di ospitalità’ in tempi di diffidenza e precarietà non è cosa facile.

Tuttavia solo nella convivenza si intravedono possibili futuri, con passione e vicinanza…

Questa l’idea di fondo con cui, Alessandro Bergonzoni, attore bolognese e autore di numerosi testi teatrali e narrativi, ha dialogato con ragazzi e ragazze del territorio, seconde generazioni e giovani con background migratorio sul tema della relazione tra “comunità” e “ospitalità”.

Nel corso del workshop, tema del “botta e risposta” tra l’attore e i/ragazzi/e è stata una riflessione sulla “bellezza” propria di ogni incontro e al contempo sulla “fatica” che ogni convivenza comporta. Al di là di ogni possibile ipocrisia o luogo comune, si è (ri)pensato all’incontro e alla convivenza tra culture, storie e persone differenti come opportunità di benessere e sviluppo per la comunità, analizzandone le potenziali inter-connesioni con esperienze e progetti di rigenerazione urbana, realmente in atto nella città di Napoli.

Ho me: ma non mi basto, non posso bastarmi. Soprattutto se il guscio protetto della mia «casa» non si apre all’accoglienza dell’altro: ovvero, all’imprevisto dell’incontro/scontro che crea – comunque – relazioni. Autentiche. Capaci cioè di sprigionare, più che “integrazioni”, interazioni dialogiche: presupposto di ogni civile convivenza che trasformi l’hostis, lo straniero e (presunto) nemico, in hospes, ospite.

Questo il filo del discorso che si è poi addentrato nell’oscillazione tra partenze e arrivi, approdi e fughe, confini e sconfinamenti; ma anche tra atavico terrore di tutto ciò che è diverso dalla rassicurante, routinaria e oppressiva quotidianità e l’apertura dello sguardo a un “oltre” che fa crollare i muri di certezze, convinzioni, (pre)giudizi lasciando aprirsi orizzonti altri. Che possono anche capovolgere, positivamente, le nostre regole.

Non sono mancati gli illuminanti giochi di parole di Alessandro Bergonzoni, che ci ha apertamente invitati tutti a praticare uno sport: “il salto in ALTRO”…ad “abitare l’infine e non il confine” e che ci ha ricordato, infine, che la “mano che uccide di più non è quella destra o quella sinistra, ma la man/canza”…

24231749_1855655628057971_8755138623333621592_n 24293933_1855655711391296_9025224416162177084_n 24294118_1855655544724646_423763955480392556_n 24294319_1855655538057980_6379289036062891208_n 24296371_1855655448057989_4955916164562120686_n 24296385_1855655608057973_728713586830444007_n 24296386_1855655804724620_5449180663232677073_n 24296585_1855655684724632_1895649250702717308_n 24296773_1855655708057963_6991598614670699510_n 24301171_1855655611391306_1144855312271007504_n 24301452_1855655451391322_1411415468352546873_n 24312489_1855655774724623_7833433596209928770_n 24312529_1855655458057988_4164691873116961769_n 24312701_1855655808057953_4404863050907725456_n 24312951_1855655541391313_3283384170910272690_n 24775049_1855655454724655_1466027943069652590_n 24796337_1855655624724638_1748376918929370362_n 24796408_1855655534724647_7730422745791795542_n 24796506_1855655698057964_7826712158951522380_n

Forme in azione @Officine Gomitoli

Nona tappa del laboratorio “Forme migranti ” con i ragazzi e le ragazze abbiamo creato “Forme in azione”…

 

24067901_10154922957582513_7077977860873912925_n 24129949_10154922957657513_4658014771420951362_n 24131180_10154922958067513_8905345616312363409_n 24131193_10154922957707513_252477089832122596_n 24174440_10154922958007513_4287839785065550874_n 24232527_10154922958087513_8412401354977594552_n 24232635_10154922957802513_3160861800844270975_n 24293958_10154922957632513_1970927480205803910_n

Labotarorio “UrbanSketch” – ReGeneration 2 @Officine Gomitoli

Partite le esplorazioni del laboratorio di #UrbanSketch di Regeneration 2.

Si è passeggiato alla ricerca dei frammenti dell’antico confine della città, alla scoperta delle mura aragonesi e lasciandosi guidare dal disegno e da ciò che più ci colpisce e ci piace della città…

#UrbanSketch è scoprire e sperimentare antiche tecniche di disegno, come quella a fumo di candela…

E’ esprimersi liberamente ad occhi chiusi con la tempera per dare forma ai propri sogni…

E’ provare ad affidarsi alla propria memoria percettiva per rappresentare un luogo in modo da capire cosa davvero ci ha colpito…

E’ provare ad esprimersi liberamente a partire da linee e forme tracciate su un foglio bianco…

E’ osservare alcune parti di #PortaCapuana per allenare la nostra capacità di osservazione e sintesi espressiva…

Per diventare dei veri #UrbanSketchers bisogna acquisire una grande capacità di osservazione e sintesi.

Sembra facile?

Allora provate in 7 minuti a rappresentare in pochi tratti la scena da raccontare, dare profondità attraverso l’uso del carboncino, sottolineare alcuni dettagli con il colore e aggiungere elementi al racconto con qualche scritta.

I nostri ragazzi ci sono riusciti, e con tre tecniche: penna, carboncino, acquerello.

23316294_503934746652311_121576603327802272_n 23244552_503933903319062_8134443801000027653_n 23316742_503933693319083_9216026963873271931_n 23319252_503934666652319_1500557435289007169_n 23434696_503934383319014_5188027762121195104_n 23518846_506624163050036_8460600816266712164_n 23473290_506624066383379_4094701888306853591_n 23472752_506626406383145_6433192578450887229_n 23472431_503934343319018_8788376866427141170_n 23434768_503933789985740_7928887011126046475_n 23559462_506627333049719_5953602277140163006_n 23561649_506624096383376_3117934884330235524_n 23621537_506626279716491_1250213187382044621_n 23621557_506627159716403_5787553527388927789_n 23621600_506627233049729_434901400926992465_n 23622528_506626579716461_1303457219609435106_n 23754812_509747816071004_4500359562281303156_n 23755044_509747752737677_8582609024533549784_n (1) 23755402_509747872737665_6989274067681127146_n 23794897_509747749404344_753940541217346287_n 23795533_509747859404333_1641985826619760592_n 23795586_509747746071011_6427419941606905069_n (1) 23905737_509747822737670_1363698445551888097_n 23915953_509747832737669_5747926742026456079_n 24067809_512660079113111_8562390950546378027_n 24068106_512660105779775_4467334417154872521_n 24130025_512660002446452_7633776061642413228_n 24232501_512660005779785_2032215042015258267_n 24231726_512660209113098_7310542849345391098_n 24176876_512660065779779_4397648058170041183_n 24131323_512660085779777_9008873111113824706_n 24131224_512660199113099_5370760186958496183_n 24993512_518284175217368_6744372621912318981_n 24993322_518284095217376_5436086907160613735_n 24991557_516910095354776_869259220801753171_n 24301180_512660182446434_7687260255102691797_n 24232710_512659999113119_4832747935141821943_n 25158179_518284171884035_3380581670141620846_n 25157944_518284295217356_8781564285661273591_n 25152345_518284088550710_5030516026005625085_n 25152279_518284165217369_7273425582309094217_n 25152003_518284318550687_873457063270385056_n 25348545_518284081884044_5911370765353139845_n 25299383_518284388550680_6315162605056194814_n 25299243_518284341884018_2332672631602704676_n 25289421_518670251845427_7036830658910344015_n 25289355_518284405217345_2471835138299743483_n 25550152_521538604891925_3888189271430571379_n 25498453_521538601558592_651447147836198324_n 25498151_521538598225259_7678505693460892728_n 25498044_521538661558586_3558322424310463302_n 25353735_518284215217364_1707912318406860351_n

 

 

 

Laboratorio “Limen portraits” – ReGeneration 2 @Officine Gomitoli

Partire da un’immagine scattata all’Altro/a e riflettere sull’immagine che ognuno da di sé…

Una riflessione ed una scoperta del lato più profondo che ognuno di noi spesso non vuole riconoscere…

Un portare alla luce la propria complessità psichica, i punti di forza come i propri limiti, una reintegrazione di nuove immagini di sé stessi, attraverso un viaggio che non è solo fotografico, ma una ricerca ben più profonda…

Questo il laboratorio Limen Portraits @Officine Gomitoli…

23319023_504531496592636_7857663524009265411_n                                                                             23319110_504531556592630_5141123629163398002_n 23380391_504531503259302_4497448847550051172_n (1)                                                          23380391_504531503259302_4497448847550051172_n 23471980_504531553259297_7368207818532291980_n

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK